Navigazione Contenuto Temi in Austria

Jazz Fest di Vienna
Consigli speciali da Austria Turismo

Se per due settimane, in estate, platea e palchi dell'Opera di Vienna sono occupati da un pubblico allegro e vivace, allora significa che qui ha piantato le tende il Jazz Fest.

 © Wolfgang Gonaus

Herbie Hancock è stato qui. Ma anche Keith Jarrett, Oscar Peterson e l’inventore della bossa nova, Joao Gilberto. E siccome i promotori del più importante festival jazz austriaco con il termine jazz intendono qualcosa di più ampio, anche Juliette Greco e Ray Charles.

Tutti si sono esibiti sul palco dell'Opera di Vienna, uno dei primi, sontuosi edifici eretto sul Ring. Oltre ai grandi nomi e a un programma di ampio respiro, anche i luoghi delle rappresentazioni contribuiscono a conferire al Jazz Fest di Vienna una nota particolare. Per tutta l'estate, la piazza antistante il municipio si trasforma nel paese della cultura e della gastronomia internazionale. Tutto questo è possibile “open air” grazie all’impianto di teleriscaldamento di Spittelau progettato da Friedensreich Hundertwasser.

Un altro dei quartieri dedicati al festival è il MuseumsQuartier, uno dei dieci più grandi quartieri al mondo dedicati alla cultura, che con il suo mix di facciate barocche, musei moderni, gallerie, gastronomia d’eccellenza, sale da concerto e da ballo e i tanti cortili offre un’oasi vivace e allegra nel bel mezzo della metropoli. A cui si aggiungono, ovviamente, i jazz club della città come il Porgy & Bess e il Jazzland di lunga e consolidata tradizione.

www.viennajazz.org