Navigazione Contenuto Temi in Austria

Jazz in Austria

Innumerevoli sono le variazioni sul tema del jazz in Austria, che si ascolta in club crepuscolari, sui classici palchi dei concerti o in mezzo al verde.

 © Oesterreich Werbung

All'inizio c'era il "Jazzland". Ora sono ormai numerosi i locali jazz come il "Jazzcasino", fondato negli anni ‘50 dal clarinettista austriaco Fatty George. Ma il vero boom ebbe inizio solo nel 1972, quando aprì i battenti il mitico "Jazzland", locale ormai leggendario che si trova nelle cantine sotto la chiesa di S. Ruprecht, nel centro di Vienna.

Solo un paio d'anni più tardi vide la luce la "Jazzfest Wiesen", nel Burgenland, che in poco tempo divenne una specie di istituzione del genere. Il fascino particolare di questo evento musicale di più giorni deriva anche dalla sua posizione: allestito in una valle tra prati e boschi, il festival offre una miscela irresistibile di performance classiche d'alto livello, con artisti austriaci internazionali, e di rilassata atmosfera festaiola in mezzo alla natura.


Il programma della Jazzfest di Vienna raccoglie il meglio della scena musicale internazionale e ogni anno seduce circa 10.000 spettatori. Oltre alle tante attrazioni in programma, il festival è impreziosito anche dalle raffinate sedi dei concerti: dal teatro Staatsoper all'Arkadenhof nel municipio ai più famosi jazz club della città tra cui in primis il "Porgy & Bess".


A una delle più grandi figure del jazz mondiale è dedicato il "Miles Smiles", nell'ottavo distretto. La capienza del locale è di soli 50 - 70 spettatori, per questo durante i concerti si crea un'atmosfera particolarmente familiare per la quale il "Miles" è molto apprezzato e ricercato.


A Graz esiste un gran numero di club come il Royal Garden Jazz Club, lo Stockwerk, il WIST o il Miles, ognuno con un proprio orientamento stilistico tutto da scoprire. La cosa migliore è farlo dal vivo durante la GrazJazzNacht, quando si passa da un locale all'altro a "bere" un jazz più inebriante del vino, e ce n'è per tutti i gusti e per tutti gli stili: dal tradizionale swing jazz al crossover, dalle improvvisazioni del jazz contemporaneo al soul jazz e al jazz latino.

Durante la "Grazer Jazzsommer" (estate jazz di Graz) si ascolta musica all'aperto al teatro Kasemattenbühne, davanti al romantico scenario della fortezza dello Schlossberg. Un'alternativa originale è l'attraente "Dom am Berg", un salone largo 20 m, lungo 28 m e alto 12 m scavato nella roccia dello Schlossberg.
 

A St. Pölten va in scena il Jazzfestival MM, fondato da Marianne Mendt, in cui giovani talenti del jazz si esibiscono a fianco di affermate celebrità nazionali come la Vienna Art Orchestra o il Puschnig Quintett.


Anche nel Salisburghese il jazz occupa un posto di rilievo, come testimoniano le nuove correnti ed eventi importanti che si svolgono ogni anno. Fra essi spiccano l'Autunno Jazz Salisburghese (Salzburger Jazz-Herbst) con esibizioni di grandi nomi del jazz, e il Jazzfestival Saalfelden, una delle manifestazioni di jazz contemporaneo più importanti d'Europa.

I grandi nomi del jazz austriaco
Harry Stojka, Wolfgang Puschnig, Wolfgang Muthspiel, Vienna Art Orchestra


Per ulteriori informazioni e suggerimenti, potete contattare gli esperti del nostro Servizio Informazioni, Fabio e Ottavio, al numero 840 99 99 18 (costo fisso chiamata 15 cent.) oppure scrivere a vacanze@austria.info