Navigazione Contenuto Temi in Austria

Il Liechtenstein Museum di Vienna

Gli alti battenti in ferro battuto del portone si aprono con leggiadria. Sulla ghiaia chiara scricchiolano passi leggeri. Già il semplice percorso che conduce al Liechtenstein Museum - un "luogo di arte barocca del vivere" - lascia presagire esperienze importanti. Una promessa che questo palazzo principesco, insieme alla sua collezione, mantiene da cinque secoli sotto ogni punto di vista!

 © Liechtenstein Museum

Il casato dei Lichtenstein ha raccolo per generazioni opere artistiche europee, mantenendosi fedele alla tradizione di un mecenatismo sensibile all'arte. E quindi, all'interno del Palazzo Liechtenstein, è possibile ammirare la collezione d'arte del principe Hans-Adam II di Liechtenstein che oggi rientra tra le maggiori collezioni private al mondo.

Partendo dalle opere d'arte del Gotico e del Rinascimento italiani, tra cui si annoverano gli splendidi dipinti e le sculture di Jacopo Sansovino e Andrea Mantegna, fino alla scuola di pittura fiamminga riunita intorno a Peter Paul Rubens, questo patrimonio di oggetti d'arte interagisce in modo suggestivo con l'allestimento non meno fastoso dal punto di vista artistico del palazzo stesso.

L'intero patrimonio artistico - sui 2.300 m² circa del palazzo può essere esposto al pubblico in modo permanente solo un 15% selezionato dell'intera collezione - offre inoltre materiale sufficiente per l'allestimento di mostre temporanee.

Tuttavia, il Liechtenstein Museum si trasforma in uno spazio autentico di arte barocca della vita grazie anche e soprattutto al suo programma, importante e avvincente al tempo stesso, e che fa da cornice a tutti gli eventi collaterali, quali manifestazioni tematiche, cicli di concerti e workshop per amanti dell'arte di ogni età. Un'offerta ulteriormente arricchita e variata grazie alla riconversione a dependance del palazzo di città dei principi.

Informazioni e prenotazioni
Liechtenstein Museum
Fürstengasse 1
1090 Wien
www.liechtensteinmuseum.at