Navigazione Contenuto Temi in Austria

Kunsthistorisches Museum di Vienna

Il Kunsthistorisches Museum (Museo di Storia dell'Arte) non è solo un luogo per l'arte, ma anche un'opera d'arte in sé e per sé. Questo edificio di proporzioni monumentali sulla Ringstraße, caratterizzato da interni fastosi decorati con stucchi e marmi, fu inaugurato nel 1891.

 © Österreich Werbung/Trumler

Profondamente impressionati, i visitatori salgono i gradini dell'ampia scalinata esterna e, passo dopo passo, approcciano i tesori d'arte che gli Asburgo hanno raccolto col passare dei secoli.

Da allora poco è cambiato: con oggetti appartenenti a sette secoli, dall'antico Egitto fino alla fine del XVIII secolo, il KHM può essere annoverato tra i maggiori e più importanti musei al mondo. Anche l'ospite più affezionato di questo museo si lascia continuamente sorprendere dalla quantità di opere d'arte esposte, in particolare di epoca rinascimentale e barocca.

In cornici degne della loro fama e importanza vengono presentate le opere di Tiziano, del Veronese e del Tintoretto. Un paio di sale poco oltre, comode e accoglienti poltrone in pelle consentono di studiare da vicino la pittura dei maestri fiamminghi, mentre il "Matrimonio contadino" di Bruegel come pure la "Torre di Babele" possono essere esaminati nel più piccolo dettaglio.

Di questa pace e tranquillità beneficiano anche numerosi pittori moderni che, spesso, trascorrono settimane e mesi all'interno del museo per comprendere e analizzare in profondità l'opera di questi antichi maestri di scuola accademica.

Informazioni e prenotazioni
Kunsthistorisches Museum
Maria Theresien Platz
1010 Wien
www.khm.at