Navigazione Contenuto Temi in Austria

Scena elettronica in Austria

Anche lontano dai riflettori dell'alta società, la vita musicale austriaca è ricca e variopinta: da oltre un decennio, la musica d'intrattenimento è marcata dalla presenza dell'elettronica.

 © Florian Wieser

A metà degli anni ‘90, i disc-jockey Peter Kruder e Richard Dorfmeister fondarono la scuola viennese del Dub, un mix di musica Electro, Downbeat, Drum'n'Bass e TripHop. Contemporaneamente in Austria è sorta una piccola ma importante avanguardia elettronica, nata nell'ambito di un movimento europeo giunto da Londra, a Berlino fino a Vienna, in cui si sono sviluppati stili musicali autonomi.
Fucina dell'accattivante scenario groove sono state le regolari sessioni del Club Soul Seduction nel Volksgarten di Vienna, in cui si sono esibiti ospiti internazionali accanto a star austriache.
Poco dopo vennero fondati numerosissimi label e dal leggendario Club Soul Seduction derivarono il negozio di dischi Black Market e la casa di distribuzione Soul Seduction. Un articolo comparso sulla famosa rivista musicale inglese "Wire" sulla "Vienna Elektronika" scatenò una vastissima eco mediatica e fece conoscere al pubblico mondiale le novità musicali dall'Austria. Improvvisamente dischi e compilation di musica elettronica viennese andarono a ruba. La gamma dei generi era molto vasta: musica artistica elettroacustica, Noise & Electronic Jazz, Techno/House, Hip Hop, Dub e Electronic Pop.


Successi internazionali
Oggi i suoni penetranti di Kruder & Dorfmeister sono conosciuti quasi in tutto il mondo. Anche Pulsinger & Tunakan si sono meritati un successo internazionale, al pari di Sofa Surfers, DJ DSL, Waldeck, Parov Stelar e Rodney Hunter.

Chi si interessa di musica sperimentale, prima o poi incontra sul suo cammino i sound di Christian Fennesz, Peter „Pita" Rehberg e Christof Kurzmann. Dzihan & Kamien rappresentano uno spettacolo wellness eclettico e multiculturale, ricco di contrasti, che loro stessi hanno definito Couch-Sound (Couch Records).


Radio cult
Da oltre 10 anni, FM4 è il punto d'ascolto per antonomasia, il canale radiofonico della cultura giovanile. Questa innovativa emittente pubblica e nazionale, che trasmette fino a Monaco di Baviera, Bolzano e Bratislava, è probabilmente l'arteria mediatica più importante per i musicisti austriaci, e manda in onda quasi tutto ciò che si muove sulla scena musicale. Lo possono confermare i protagonisti del hip-hop, ma anche gli innovatori della musica folk, fra cui Attwenger, innumerevoli Electro-Pop-Acts, derivati balcanici e nuovi cantanti e cantautori.