Navigazione Contenuto Temi in Austria

Viaggio attraverso Austria

Le città austriache non smettono mai di sorprendere, anche dopo più visite, con affascinanti novità. Un’offerta senza pari di esperienze, impressioni, momenti felici che più diversi non potrebbero essere: tutto questo è un viaggio culturale in Austria.

Salzburg with Hohensalzburg Fortress © Salzburg Tourismus
Salzburg with Hohensalzburg Fortress © Salzburg Tourismus
Graz with Kunsthaus and Murinsel © Österreich Werbung/Weinhaeupl
Graz with Kunsthaus and Murinsel © Österreich Werbung/Weinhaeupl
Innsbruck Golden Roof © Innsbruck Tourismus
Innsbruck Golden Roof © Innsbruck Tourismus

Vienna è stata insignita per ben due volte del titolo di patrimonio mondiale dell’umanità dall’UNESCO: per il centro storico della città e per il sito barocco del Castello e del Parco di Schönbrunn. Un numero incalcolabile di tesori d’arte e di edifici sontuosi caratterizza la città che un tempo fu residenza della famiglia imperiale. La più importante “Kunstkammer” (Gabinetto d’arte) del mondo è ospitata al Kunsthistorisches Museum di Vienna e trasporta il visitatore in un tempo ormai passato che è specchio della ricchezza delle “Schatz- und Wunderkammern” (Camere dei tesori e delle curiosità) degli Asburgo.

Sankt Pölten è il più “giovane” capoluogo di Land austriaco con lo sguardo rivolto al passato. Il suo diritto civico o municipale è un diritto codificato risalente al XII secolo. Oggi, il biglietto da visita della città è rappresentano da un ultramoderno quartiere governativo e amministrativo. Nelle immediate adiacenze sorge il non meno moderno quartiere della cultura con la sua futuristica “Festspielhaus” che ospita periodicamente artisti e compagnie di alto livello del mondo del balletto e del teatro.

Linz è il trait d’union di un continuo alternarsi di architettura tradizionale e contemporanea. Nella città sul Danubio arte, scienza e tecnologia si fondono in modo sorprendente. Una serie di edifici di moderna concezione, come ad esempio l’Ars Electronica Center, fa da contrappunto al centro storico in stile barocco. Anche il museo d’arte Lentos e il nuovo “Musiktheater” sono splendide costruzioni moderne e attrazioni per tutti i visitatori.

Il centro storico barocco della città del festival e di Mozart – Salisburgo – ha ottenuto il riconoscimento dell’UNESCO di patrimonio mondiale dell’umanità. Innumerevoli chiese e palazzi sono il tratto distintivo dello skyline di questa città, insieme ai castelli barocchi di Mirabell e Hellbrunn. Il duomo di Salisburgo e la fortezza medievale “Hohensalzburg” sono altre opere architettoniche degne di nota. Imprescindibile, durante una visita a Salisburgo, è l’acquisto di un dolce souvenir: le “Mozartkugel”, originali e tipiche di questa località. 

Ciò che rende Innsbruck speciale non è solo la sua posizione al centro delle possenti cime tirolesi. Anche il Tettuccio d’Oro, i tesori artistici  conservati nel castello rinascimentale di Ambras e la “Hofkirche” sono da annoverare tra le attrazioni del capoluogo del Tirolo. La modernità è invece rappresentata dalle realizzazioni della celebre archi-star Zaha Hadid, come la funicolare “Hungerburgbahn” o il trampolino di salto con gli sci del “Bergisel”.

La storia di Bregenz ebbe inizio duemila anni fa con un insediamento romano. Ai giorni nostri la Torre di Martino, con la sua tipica cupola a cipolla in stile barocco, è il tratto distintivo del centro città. Lungo le rive del lago di Costanza si alternano, una dopo l’altra, moderne opere architettoniche che si fondono in modo armonioso nel panorama cittadino: il “Festspielhaus”, il “Kunsthaus” e il museo del Voralberg, inaugurato nel 2013.

Il pittoresco centro storico di Klagenfurt deve gran parte del suo fascino mediterraneo agli edifici di epoca rinascimentale, ai bei cortili coperti di archi e agli angusti passaggi storici. Il teatro civico, realizzato secondo i dettami dello “Jugendstil” (Art Nouveau), non è semplicemente il teatro più meridionale di lingua tedesca, m anche un gioiello architettonico di rara eleganza.

Graz, la seconda città più grande dell’Austria, può anch’essa vantare due tesori patrimonio dell’umanità dell’UNESCO: il centro che è il più grande centro storico medievale d’Europa e il Castello Eggenberg. Dal 2011, Graz si fregia del titolo di “UNESCO City of Design” e rientra nel novero delle città creative e orientate al futuro. Ne sono esempi architettonici il “Kunsthaus” e l’isola nel fiume Mur.

A Eisenstadt, la capitale del Land Burgenland, il nome che ricorre in continuazione è uno solo: Joseph Haydn. Per oltre quarant’anni, Haydn è stato il maestro di cappella alla corte dei principi Esterházy. Nell’omonimo castello, simbolo della città, per tutto l’anno si tengono concerti. I dintorni di Eisenstadt rivelano un paesaggio bucolico: la città è infatti incastonata in un’estesa area vinicola con molte cantine.