Navigazione Contenuto Temi in Austria
close
Please choose your country:
Or choose your language:

Gole e acque impetuose nel Salisburghese

Nel corso dei millenni, il torrente Grossarler Ache si è scavato nella roccia un letto profondo quasi 300 metri e ha formato la gola Liechtensteinklamm presso St. Johann nel Salisburghese, tra le più lunghe e profonde dell'arco alpino.

 © TVB St. Johann-Alpendorf
I visitatori, che percorrono la gola su passerelle e ponti vicino all'acqua, ammirano un affascinante gioco di luci e ombre, quando i raggi di sole, penetrando attraverso le fessure nella roccia, incontrano la superficie luccicante del torrente, per poi ripiombare subito in anfratti bui.

L'escursione nella forra dura circa un'ora e mezza. La cosa migliore è programmare la passeggiata in modo da raggiungere l'uscita della gola a mezzogiorno. A quell'ora il sole illumina l'acqua nebulizzata dalle cascate con i colori dell'arcobaleno.


La gola è stata resa accessibile al pubblico grazie ad una donazione del principe Giovanni II di Liechtenstein. Nel 1876 donò 600 fiorini per la costruzione dei primi ponti e passerelle nella gola. Per questo la gola porta ancor oggi il suo nome.
www.sanktjohann.com


Per ulteriori informazioni e suggerimenti, potete contattare gli esperti del nostro Servizio Informazioni, Fabio e Ottavio, al numero 840 99 99 18 (costo fisso chiamata 15 cent.) oppure scrivere a vacanze@austria.info