Navigazione Contenuto Temi in Austria

Disposizioni doganali e documenti personali

All'interno dell'Unione Europea i viaggiatori stranieri possono importare in Austria merci per le quali è già effettuato il pagamento delle imposte e che sono state acquistate in un altro paese membro senza pagare imposte, sempre che la merce sia destinata effettivamente a uso personale e trasportata personalmente. Nel caso infatti fosse destinata a scopi commerciali, sarebbe soggetta a tassazione.

Campi di papavero nella regione del Waldviertel © Österreich Werbung/Schumnik

Chiunque giunge in Austria dall'Italia, come da qualsiasi altro Paese membro dell'Unione Europea, può circolare e soggiornare liberamente. Non esistono più barriere doganali, infatti, fra gli Stati aderenti al Trattato di Schengen.Per i cittadini italiani i documenti di viaggio validi per l’ingresso in Austria sono i seguenti: Carta d’Identità (non scaduta!) rilasciata dal Comune valida per l’espatrio, passaporto, passaporto collettivo, Carta d’Identità rilasciata ai dipendenti dello Stato. Per i bambini che non hanno un proprio passaporto/carta d’identità, o non sono registrati nel passaporto dei genitori, fino ai 15 anni deve essere richiesto un sostitutivo della Carta d’Identità valido per l’espatrio presso la questura competente.

Trasporto animali

Per i cani e gatti è necessario il libretto sanitario per l’animale in lingua inglese o tedesca con timbro valido dell’avvenuta vaccinazione antirabbica non più vecchio di un anno e non più recente di un mese.