Navigazione Contenuto Temi in Austria
close
Please choose your country:
Or choose your language:

Feldkirch: il fascino della storia

Feldkirch © Feldkirch Tourismus

Feldkirch, la città più a ovest dell'Austria, ha sempre avuto un ruolo strategico. Situata ai confini con Svizzera e Liechtenstein, dista pochi chilometri dalla Germania e dal Lago di Costanza. Alla sua posizione deve una storia molto intensa, la bella Schattenburg e persino l’”Ulisse” di Joyce. Oggi Feldkirch è strategica per i turisti che la scelgono come base per esplorare i dintorni ricchi di attrattive. Al di qua e al di là dei confini. 

Se chiedete a un artista di strada dove si trova Feldkirch, probabilmente saprà darvi la risposta esatta. Perché l'antica città del Vorarlberg, ogni anno organizza un festival dedicato ai saltimbanchi nella cornice “magica” del suo centro storico.

Città di confine incastonata tra alture verdi, Feldkirch è sempre stata un importante luogo di passaggio, citato già nel 842 per la presenza di una chiesa campestre a cui la città deve il nome.

Ufficialmente venne fondata dal duca di Montfort nel 1200, diventando presto un importante crocevia economico, politico e militare. Grazie a una borghesia illuminata ha sempre tenuto alto il vessillo della libertà attraendo artisti, scienziati e letterati. Durante la Prima e Seconda guerra mondiale vi fecero tappa molti personaggi in fuga. James Joyce rischiò di esservi arrestato nel 1915 e più tardi disse che il destino del suo “Ulisse” era stato deciso a Feldkirch. Arthur Conan Doyle, artefice di Sherlock Holmes, frequentò da studente il conservatorio regionale che Thomas Mann cita ne “La montagna incantata”.

Per ulteriori dettagli e informazioni sulla cittadina di Feldkirch sfoglia il catalogo 2014.

Contatto