Navigazione Contenuto Temi in Austria
close
Please choose your country:
Or choose your language:

Gmunden: una finestra sul lago

 © Kleine Historische Städte

Gmunden è il nome di una località tra i monti del Salzkammergut e anche il marchio di una famosa manifattura. La sua inconfondibile ceramica dipinta a mano si trova nei migliori negozi austriaci. Se decidete di acquistarla dove ha origine, vi ritroverete in una solare città che si affaccia sul romantico Traunsee a 425 m di altitudine. Con un castello sdoppiato tra lago e terraferma e una penisola dal nome evocativo: Toscana.

Lacus felix, lago felice: è così che gli onnipresenti romani solevano definire il Traunsee. Prima che vi passassero i legionari, le sponde di questo affascinante specchio d'acqua lungo 12 km erano popolate dai celti. Gmunden (13.000 abitanti) occupa l’estremità settentrionale del lago e nel Medioevo era dedita al commercio del sale.

Nel XIX secolo iniziarono invece le sue fortune turistiche, quando la casa reale di Hannover la scelse come meta abituale per le vacanze estive. Attorno agli illustri villeggianti tedeschi ruotavano molti altri nobili europei, e lo stesso imperatore Francesco Giuseppe era solito fare tappa a Gmunden prima di recarsi a Bad Ischl. Anche diversi musicisti, tra cui Brahms e Schubert, e poeti come Christian Friedrich Hebbel si lasciarono ispirare dall’atmosfera avvolgente del lago.

Per ulteriori dettagli e informazioni sulla cittadina di Gmunden sfoglia il catalogo 2014.

Contatto