Navigazione Contenuto Temi in Austria

Schärding: una festa di colori

Schaerding © Tousimusverband Schaerding

La sinfonia di gialli, rossi, verdi e azzurri sulle facciate delle case nel centro storico non è casuale. Ne scoprirete il motivo curiosando tra piazze e vicoli di questo piccolo e affascinante borgo di confine che ha sempre incantato poeti e pittori.

Lambita dal fiume Inn che traccia il confine tra Austria e Germania, Schärdingconta appena 5.000 abitanti ma è straordinariamente ricca di storia. Un tempo lo era anche di monete d'argento, quelle accumulate sin dal Medioevo dai mercanti di sale, legname, tessuti, marmo e altri prodotti. Non a caso la scenografica fila di palazzetti barocchi dalle facciate pastello e gli alti frontoni nell'Oberer Stadtplatz viene chiamata Silberzeile, linea d'argento. Gli affari erano così lucrosi che tutte le corporazioni potevano permettersi case più che dignitose, e ciascuna aveva un colore che la contrassegnava: rosso per i macellai, azzurro per i panettieri, giallo per i birrai e verde per gli osti.

Citato come Scardinga nei documenti più antichi e spesso conteso per la sua posizione strategica, il borgo fu regnato per lunghi periodi dai bavaresi che lo fortificarono con mura di cinta.

Per ulteriori dettagli e informazioni sulla cittadina di Schärding sfoglia il catalogo 2014.

Contatto