Navigazione Contenuto Temi in Austria

La cultura del presepe in Tirolo

I presepi sono la raffigurazione dell'evento della nascita di Cristo: Maria, Giuseppe e Gesù Bambino nella stalla, i pastori, il bue e l'asinello, la cometa e i tre Re Magi… In Tirolo questa rappresentazione è ricca di forza espressiva e molto diffusa.

 © Tiroler Landesmuseum
Nel Medioevo erano le suore che, a Natale, cullavano con devozione il Bambin Gesù. San Francesco d'Assisi, insieme ai confratelli e alle consorelle, mise in scena in una grotta l'evento salvifico di Betlemme. Nel XVII secolo, queste rappresentazioni, con tanto di sipario, fecero il loro ingresso nelle chiese. Furono in special modo i Gesuiti che, nella realizzazione del presepe, impiegarono tutte le tecniche allora esistenti dell'illusionismo, della luce e della prospettiva.


A Innsbruck i Francescani fecero propria questa tecnica e l'idea di combinare raffigurazione e aspetto meditativo, si diffuse ben presto in tutto il paese. Il presepe divenne quindi, ben prima dell'albero di natale, l'addobbo natalizio delle abitazioni private e come tale ha mantenuto fino a oggi il proprio posto in ogni casa.

Il motivo della popolarità del presepe in Tirolo è l'amore dei tirolesi per la rappresentazione sacra e per ogni manifestazione espressiva. A ciò si aggiunga un'abilità artistica di livello elevato rivelata nella lavorazione squisita e raffinata del legno: i presepi, con stalla e prato, sono realizzati a mano e le statuine sono in legno intagliato, con un carattere tale da farle sembrare reali.

La scena centrale della nascita di Cristo è stata spesso adeguata alle scene di vita locale e quindi, nei presepi tirolesi, tra i personaggi biblici fanno capolino qua e là anche figure con i costumi tipici della regione, oltre a case di architettura tipicamente tirolese. Oggigiorno il mondo alpino ha lasciato spazio, nel presepe, al realismo e alla riproduzione fedele dello stile medio-orientale. Comunque rimane sempre spazio sufficiente alla narrazione figurata, alla creazione fantasiosa di ambientazioni che occupano interi locali, per la gioia di parenti e vicini e anche dei curiosi che arrivano semplicemente per ammirare queste opere d'arte.

Accessibile a tutti è poi il Krippenmuseum (Museo del Presepe) in cui è possibile scoprire le usanze legate ai presepi quaresimali (cicli della Passione) e a quelli annuali. Inoltre, i visitatori avranno la possibilità di ammirare come si costruisce un presepe oltre a sperimentare la sorprendente tecnica dell'intaglio. Sono esposte opere di antichi maestri, i presepi realizzati con la tecnica del diorama in cui la spiritualità della scena è mantenuta segreta al primo sguardo e anche un presepe a grandezza naturale percorribile dai visitatori per un'esperienza assolutamente nuova. In alcuni casi, gli intagliatori consentono di assistere alla realizzazione di un presepe all'interno del proprio laboratorio oppure tengono corsi su come utilizzare i ferri da intaglio.


Per ulteriori informazioni

Tiroler Krippenmuseum Fulpmes/Stubai - Museo del Presepe Tirolese Fulpmes/Stubai
Krippenshop - Shop on-line per l'acquisto di presepi e statuine
Verband der Krippe nfreunde - Associazione degli Amici del Presepe

Intagliatori di presepi e corsi di intaglio in Tirolo
Holzbildhauer Johann Planer - Scultore del legno Johann Planer
Schnitzschule Geisler-Moroder - Scuola di intaglio Geisler-Moroder
Holzschnitzerei Lorenz - Lavori di intaglio Lorenz
Krippenbauverein Fieberbrunn - Associazione del Presepe di Fieberbrunn