Navigazione Contenuto Temi in Austria

Schladminger Loden

Da secoli il Loden è il prodotto hightech delle popolazioni alpine nonché un tessuto in grado di condensare l'identità nazionale. Nessun'altra stoffa è in grado di proteggere in modo tanto naturale dalla pioggia, dal freddo e dal vento.

Schladming Loden © Jörg Steiner
Il Perl-Loden è un tessuto, come dice il termine tedesco stesso, color grigio chiaro picchiettato in modo irregolare ed era la risposta adeguata di un'intera regione alle sfide di un ambiente montano e del tempo atmosferico.

Inizialmente questa tipologia di loden fu utilizzata per confezionare pantaloni: resistenti agli strappi e indistruttibili vennero indossati nel 1909 dai fratelli Steiner durante la rischiosa, prima ascesa della parete sud del Dachstein, un parete di roccia praticamente verticale di circa 1.000 metri di altezza. Il tessuto fu in grado di proteggerli dai bordi taglienti delle rocce. La stoffa utilizzata per questa impresa pionieristica e per le successive spedizioni sulla più alte cime del mondo, proveniva dalla follatrice di proprietà della famiglia.


Dal 1888 questa follatrice tradizionale è sempre stata di proprietà della famiglia Steiner e ininterrottamente in funzione. Questo non certo per ragioni nostalgiche, bensì perché solo questa mazzeranga in legno con i suoi pesanti martelli è in grado, dal materiale iniziale - una trama slegata in lana - di creare il tessuto compatto, anti-vento noto come Perl-Loden, grazie alla semplice aggiunta di acqua calda e sapone. Per ciascun metro di stoffa prodotta vengono lavorati da 400 a 1.000 grammi di pura lana vergine; sottoposto a pressione e sfregamento, il tessuto si infeltrisce e si ristringe di circa due terzi rispetto alla lunghezza originaria.

Un autentico Schladminger Rock - l'indistruttibile giacca da uomo con bottoni in corno di cervo e i caratteristici risvolti e le altrettanto caratteristiche pistagne di colore verde - è un indumento di un certo peso: può arrivare fino a tre chili. La lana utilizzata per la produzione proviene ancora oggi dal locale allevamento di pecore sul Dachstein; è antiumidità, traspirante e garantisce un totale isolamento termico, inoltre è ignifugo in modo tale che possa essere utilizzato anche per la produzione degli abiti da lavoro dei vigili del fuoco.

Il fiuto per la lana della Manifattura Steiner ha consentito a questa attività di mettersi in luce anche per altro: accanto a un abbigliamento di tipo funzionale le cui caratteristiche sono resistenza e robustezza, l'azienda progetta e produce tessuti Loden leggeri come la seta e versatili, richiesti da case di moda internazionali come Yves Saint Laurent, Gucci e Dolce & Gabbana come pure da brand dell'abbigliamento sportivo quali Nike e Adidas.

Per uso domestico sono state invece concepite le coperte: colori giocosi e vivaci e una sensazione morbida e avvolgente combinati a una qualità di prim'ordine - cashmere, lana merino, alpaca e angora -, tessuti che accompagneremmo i loro proprietari per tutta la vita e un calore assolutamente naturale risultato di una lana pura al 100%.


Per ulteriori informazioni

Steiner 1888 Wollwelt
Allo Steiner 1888 Wollwelt è possibile ammirare la leggendaria follatrice.

Loden-Steiner Schladming

Accanto al tradizionale Loden di Schladming vengono proposte anche collezioni moderne con le stoffe prodotte da Steiner 1888.

Firma Lodenwalker

Panoramica sulla produzione del celebre tessuto con spiegazioni sui macchinari e le corrispondenti fasi di produzione.