Navigazione Contenuto Temi in Austria

Vorarlberg: architettura da scoprire

Il paesaggio della regione del Voralberg si caratterizza per la presenza di numerose costruzioni in legno, dall'architettura semplice, naturale e sostenibile, da un lato legata alla tradizione e, al contempo, proiettata verso il mondo esterno – proprio come gli abitanti di questa regione. Un tour attraverso la cultura architettonica e il modo di pensare del Vorarlberg.

Festspielhaus Bregenz © Bruno Klomfar
Festspielhaus Bregenz © Bruno Klomfar
Bregenzerwald Architecture © Österreich Werbung/Wiesenhofer
Bregenzerwald Architecture © Österreich Werbung/Wiesenhofer
Architecture in Voralberg © Peter Mathis / Archiv Vorarlberg Tourismus
Architecture in Voralberg © Peter Mathis / Archiv Vorarlberg Tourismus
Firehouse and Cultural Centre Hittisau © Christoph Lingg / Archiv Bregenzerwald Tourismus
Firehouse and Cultural Centre Hittisau © Christoph Lingg / Archiv Bregenzerwald Tourismus
Wood Architecture Bregenzerwald © Christoph Lingg / Archiv Bregenzerwald Tourismus
Wood Architecture Bregenzerwald © Christoph Lingg / Archiv Bregenzerwald Tourismus

Architettura sostenibile ed esigente

Una volta raggiunto il Vorarlberg di una cosa si può essere certi: ci si trova in una regione all'avanguardia. In particolare quando si tratta di conciliare l'architettura con la natura incantata di questi luoghi, la tecnica di costruzione con l'efficienza energetica e la cultura di costruzione con la mentalità del Voralberg.

Ecco la prima tappa di questo tour architettonico attraverso la regione occidentale dell’Austria e il Bregenzerwald. E più precisamente: nelle località di Schwarzenberg o Sulzberg. Qui si capisce a prima vista cosa sono capaci di realizzare architettura e tecniche di costruzione tipiche del Voralberg. Si utilizza la risorsa più importante e che si rigenera in continuazione, ovvero il legno. In quest’ottica, il paesaggio si caratterizza per la presenza i numerose costruzioni in legno diverse tra loro.

Un'architettura unica nel suo genere è il tratto distintivo del paesaggio

Un tempo le costruzioni in legno rimandavano alle abitazioni di campagna. Oggi questo genere di architettura pervade tutta la quotidianità. Ne scaturisce un vivace interscambio e una fusione di tradizione e modernità: tradizionali sono le antiche Maisäß-Häuser (nuclei di baite in alpeggio tipiche di questa regione) con le piccole finestre, moderna al contrario è l'architettura lignea contemporanea che combina il legno appunto con ampie superfici in vetro e con l'acciaio. Un esempio tipico di queste contaminazioni sono la caserma dei vigili del fuoco e la Kulturhaus di Hittisau. La “Juppenwerkstatt” a Riefensberg al contrario è un edificio antico in legno, dalla struttura imponente che fonde modernità e tradizione nel gioco tra massicci pali di legno ed estese superfici di vetro.

Tutte queste costruzioni hanno una caratteristica in comune: pianta semplice e linearità della struttura, discreta e autentica. Si potrebbe pensare che l’architettura rispecchi la mentalità delle popolazioni locali. Le persone si approcciano sempre con la massima discrezione, sono semplici e autentiche, ma al contempo aperte. Hanno un rapporto attento e rispettoso con la natura della regione – e la tecnica di costruzione è improntata a questo approccio: nel Voralberg si presta la massima attenzione a un uso parsimonioso delle risorse e a un’edilizia orientata all’efficienza energetica.

Il Centro Europeo di architettura contemporanea

Non per nulla, la regione tra Bregenz e Feldkirch è considerata il centro per eccellenza dell’architettura contemporanea in Europa. Svolgere il praticantato presso uno studio di architettura del Vorarlberg è una posizione molto ambita al pari, per un cuoco, di un periodo di formazione con uno chef pluristellato. La prossima tappa è Bregenz, la capitale. E lungo il “miglio della cultura”, gli appassionati di architettura e gli amanti della cultura si trovano nel proprio ambiente. La Festspielhaus e la Kunsthaus si caratterizzano per la presenza di materiali quali acciaio, vetro e cemento.

L'attenzione per la sostenibilità non termina con la costruzione: durante gli spettacoli operistici alla Festspielhaus oppure nel corso dei Bregenzer Festspiele allestiti sul palcoscenico sul lago, gli ospiti vengono letteralmente viziati con prodotti di agricoltura biologica, come ad esempio le numerose varietà di formaggio della regione.

Architettura, natura e ospitalità nel Vorarlberg

Quando si parla di architettura, non si possono certamente ignorare gli edifici sacri. Soprattutto se di carattere così unico come la Basilica di Rankweil. Il grandioso complesso basilicale risalente al medioevo veglia dalla collina, come un imponente monumento, sui paesi sottostanti. La vista che si gode da questo punto è puro piacere, così come i piatti della cucina regionale. Le Gaststuben sono espressione dell'ospitalità austriaca e delle sue specialità e peculiarità culinarie. Davvero particolare è, ad esempio, il cosiddetto Käsdönnala, una focaccia al formaggio di cui orgogliosamente si dice che gli ingredienti provengono tutti da coltivazione e allevamento biologici. In conclusione è possibile affermare che, nel Voralberg, l'approccio alla natura è attento e improntato alla massima cura, non solo da parte dell’architettura e delle tecniche di realizzazione, ma anche da parte degli chef de cuisine.


Un viaggio attraverso l'architettura contemporanea:
architektur INFORM
architekturkontakt