Navigazione Contenuto Temi in Austria

Carinzia: architettura da scoprire

Nella regione austriaca più ricca d'acqua un tour architettonico conduce il visitatore quasi sempre a questo elemento naturale: molte delle più belle opere di questa zona sorgono sulle rive dei pittoreschi laghi della Carinzia.

 © Gmünd
© Gmünd
 © Falkensteiner
© Falkensteiner
Friesach - Carinzia © Österreich Werbung/Diejun
Friesach - Carinzia © Österreich Werbung/Diejun
Steinhaus in Steindorf © Tvb Bodensdorf
Steinhaus in Steindorf © Tvb Bodensdorf

Ville fastose a perdita d’occhio

Altri laghi potranno essere più contemplativi o romantici, ma quel che è certo è che la “star” rimane da sempre il Wörthersee. Una realtà che si è affermata nei secoli, ma è solo all’inizio del XX secolo che questo lago è diventato il luogo d'incontro preferito delle classi benestanti, come testimoniato da innumerevoli, splendide ville sorte sulle rive di questo specchio lacustre. Il gruppo di residenze meglio conservato risalente a quell’epoca si colloca sulla sponda settentrionale del lago, a Pörtschach, e comprende Villa Wörth. I loggiati ariosi e leggeri, come pure le terrazze, le cuspidi e le torri angolari della residenza nota anche come “Wörtherschlössl“ sono in stile neorinascimentale.

Quale importanza rivestissero, da un punto di vista della rappresentatività, queste ville è testimoniato da Villa Miralago: la facciata rivolta verso il lago è stata impreziosita da due “Erker” simmetrici particolarmente elaborati. La piccola rimessa in legno per le barche della villa, al contrario, assume una connotazione romantica grazie alla pianta ottagonale a forma di padiglione – splendido esempio dell’arte artigiana dell’epoca. La rimessa di Villa Schnür è anch'essa notevole per la preziosa concezione su due piani come pure per la pittoresca collocazione: poggia placida su palafitte immerse nell’acqua, collegata alla terraferma della proprietà tramite un pontile in legno.

Tuttavia, lo splendore delle ville del Wörthersee si coglie al meglio dall'acqua – passando in tutta tranquillità in barca e soffermandosi ad ammirarne ogni particolare. Se poi ci fosse ancora tempo, vale la pena di visitare Klagenfurt e passeggiare tra gli edifici famosi della città, su tutti il teatro comunale realizzato secondo i dettami dello Jugendstil.

Si respira a fondo la storia durante un soggiorno all’antico e rispettabile Schlosshotel a lago. Il Schlosshotel Leonstain di Pörtschach fu costruito nel 1492 e rientra a buon diritto tra le costruzioni più antiche. Il Schlosshotel Velden invece è assunto alla fama di star televisiva: all'inizio degli anni ’90: questa imponente costruzione risalente al 1603, è diventata la location di una delle serie TV più amata "Un castello sul Wörthersee" (Ein Schloss am Wörthersee). Non deve certo sorprendere che questa costruzione rinascimentale a tre piani con le quattro caratteristiche torri d’angolo abbia rubato la scena a molti attori della fiction.

Una delle opere architettoniche più straordinarie dell’Austria

Anche le sponde del lago Ossiacher See attraggono non solo per le sue acque ma anche per i piaceri dell’architettura. L'abbazia di Ossiach, antica di quasi mille anni, è stata risanata, restaurata e ampliata nel 2009. Durante gli eventi culturali che si tengono annualmente in questa location, la facciata semitrasparente viene splendidamente illuminata con allestimenti di luce ad hoc.

Sulla sponda opposta, diagonalmente rispetto all'abbazia, sorge un gioiello architettonico che a motivo del colpo d’occhio alquanto originale è stato per lungo tempo oggetto di diatriba tra la popolazione: si tratta della “Steinhaus“ (casa di pietra) di Günter Domenig a Steindorf che è una delle opere architettoniche più insolite dell’Austria e che oggi è considerata una delle realizzazioni più rappresentative del Decostruttivismo. I poliedri in acciaio, vetro e cemento, ricchi di fenditure, sono una citazione delle formazioni rocciose e dei monti circostanti, ma anche un rimando all’architettura decadente della campagna.

La storia rivive grazie agli artisti

A circa mezz'ora d'auto si trova il pittoresco lago Millstätter See. Accanto all'abbazia di Millstatt che ospita tra le sue storiche mura molti eventi culturali, è da citare soprattutto il Castello Porcia di Spittal an der Drau: questo palazzo risale al XVI secolo ed è uno dei più bei esempi di edificio rinascimentale a nord delle Alpi.

Nelle immediate vicinanze si trova la città medioevale di Gmünd, ricca di cultura e di attrattive: in estate, artisti contemporanei provenienti da tutto il mondo animano edifici storici, piazze e vicoli con la loro arte. Anche a Friesach, la più antica città della Carinzia, si cammina sulle tracce del medioevo: gli edifici storici, perfettamente conservati, come la fortificazione della città con il fossato diventano elemento di scena perfettamente integrato durante gli eventi, come ad esempio i Burghofspiele. A ciò si aggiunga che Friesach sorge sul fiume Metnitz, Gmünd sui fiumi Malta e Lieser. Come si può vedere, in Carinzia, praticamente tutto è collocato vicino all'acqua.