Navigazione Contenuto Temi in Austria

La gasthaus "Zu den drei Hacken" a Vienna
Consigli speciali da Austria Turismo

La gasthaus “Zu den drei Hacken” è uno dei più antichi locali della città: un gioiello conservato con la massima cura e al quale viene infusa nuova vita dal punto di vista culinario.

 © Zu den 3 Hacken /Thomas Ramstorfer
Artisti come Franz Schubert, Johann Nestroy o Moritz von Schwind hanno banchettato, gozzovigliato, composto o realizzato schizzi in questo luogo, ed evidentemente sapevano che al "Drei Hacken" l'atmosfera era accogliente e si mangiava bene.


Da allora quasi nulla è cambiato nell'aspetto esteriore di questo edificio ricco di tradizione e dalle belle volte. La cucina è di stampo classico, anche se di elevata qualità e presentata in modo a dir poco esemplare: come si potrebbe rendere migliore un arrosto di maiale croccante accompagnato da crauti e knödel, un fegato arrosto con patate al prezzemolo o il tipico Fiakergulasch con Semmelknödel (gnocchi di pangrattato), uova al tegamino, würstel e cetrioli?

Certo, qui si può mangiare come ai tempi di Schubert, solo i vini sono nettamente migliorati e la scelta si è certamente ampliata. Il merito è della titolare Josefine Zawadil, che oltretutto opera anche nel commercio dei vini, cosa che si comprende facilmente osservando il "Drei Hacken Magazin" che sorge non lontano dalla "casa madre": passeggiando lentamente tra gli scaffali in cui sono disposte le bottiglie, si può scegliere personalmente il proprio vino e gustarlo quindi nel locale, accompagnato da un raffinato piatto della cucina viennese... Da leccarsi i baffi!

www.vinum-wien.at