Ricerca
    • Partner GLASHÜTTE COMPLOJ in the Westbahnstraße, glas manufactory
      media_content.tooltip.skipped

    Scoprire il design dell’Austria

    Lilli Hollein è un’esperta di design austriaco. È stata la direttrice della Vienna Design Week e ora è direttrice del MAK, il Museo delle Arti Applicate di Vienna. Ci accompagna in un tour di scoperta del design austriaco.

    Dalle biciclette per bambini all’illuminazione delle facciate, dalle tovaglie di lino ai bicchieri da vino, dai divani ai piatti di ceramica per ristoranti di alto livello: il design austriaco si abbina quasi sempre a un eccezionale artigianato. Ecco perché i prodotti di design si trovano raramente in grandi edizioni, ma piuttosto in piccole serie esclusive. Sono sempre innovativi: testimoniano il progresso, l’amore per la sperimentazione, il ricorso a materiali tradizionali e precisione artigianale.

    Tutti aspetti che Lilli Hollein ama sottolineare. “In Austria, l’innovazione, l’apertura a collaborazioni non convenzionali e di qualità, anche con un approccio artistico, sono certamente ancora oggi nella tradizione della Wiener Werkstätte, che all’inizio del XX secolo ha rappresentato la sua versione del movimento internazionale Arts & Crafts."

    “I designer non promuovono il consumismo - non si tratta di soddisfare desideri, ma di cose durature”.

    Direktor Lilli Hollein with a glas from ZALTO
    media_content.tooltip.skipped
    Lilli Hollein

    Produzione x Design

    I prodotti fatti a mano sono ancora molto apprezzati in Austria. La pretesa di esclusività è sempre legata alla difficoltà di trovare ovunque oggetti di qualità elevata: così conservano il carattere di un consiglio da addetti ai lavori. Numerose manifatture come Augarten, Lobmeyr, il produttore di oggetti smaltati Riess, gli argentieri Jarosinski & Vaugoin, i produttori di biancheria del Mühlviertel Vieböck e Leitner o il laboratorio di mobili Wittmann, oggi combinano non solo il design austriaco tradizionale ma anche quello contemporaneo con un’eccezionale abilità artigianale. Un risultato raggiunto anche grazie a Lilli Hollein come direttrice della Vienna Design Week. Il suo ruolo è stato determinante nel promuovere questi ponti: ha realizzato uno spazio dove i produttori tradizionali incontrano e collaborano con interessanti designer, nell’ambito della Vienna Design Week.

    In un viaggio nel design attraverso l’Austria

    Lilli Hollein è un’esperta di design austriaco, cofondatrice ed ex direttrice della Vienna Design Week, il più grande evento di design dell’Austria che si tiene ogni anno in autunno nella capitale. Si considera un "pezzo del mosaico" del ricco insieme di luoghi dove si crea e si mostra il design di prodotto, sperimentale, sociale e sostenibile. Insieme al Museo delle Arti Applicate di Vienna, di cui ora è direttrice, all’Ars Electronica di Linz, agli entusiasmanti centri di formazione al design come Die Angewandte di Vienna, la New Design University di St. Pölten o la Linz Art University.

    Intervista a Lilli Hollein

    austria.info: Se visitassi l’Austria adesso, quali designer vorresti scoprire?
    Lilli Hollein: È difficile per me scegliere qualcuno, perché abbiamo davvero un sacco di designer interessanti con approcci progressivi che fanno anche lavoro di ricerca. Come Eoos, per esempio, che sta lavorando insieme alla società svizzera Laufen su una toilette che separa i componenti solidi da quelli liquidi. Un contributo estremamente importante per la protezione del clima. Ma anche il produttore di pentole smaltate Riess è diventato di nuovo innovativo da quando si è scoperto che lo smalto è molto più tollerabile per gli allergici di qualsiasi altro materiale. I product designer di Dottings hanno progettato un’intera nuova linea di prodotti per l’azienda.
    austria.info: Dove si incontrano l’artigianato tradizionale e il design moderno?
    Lilli Hollein: La prima cosa che mi viene in mente è Karak. Un’azienda che produce piastrelle di pietra secondo un antico metodo di cottura giapponese, combinato con un design moderno. O i bicchieri soffiati a bocca di Zalto Glas a Gmünd, raccomandati da Heinz Reitbauer del famoso ristorante Steirereck. Trovo intriganti anche gli occhiali di Andy Wolf Eyewear di Graz. E i cuscini riempiti a mano dei divani di Wittmann rendono il sedersi un’esperienza deliziosa.
    austria.info: Dove sono le mete speciali del design in Austria?
    Lilli Hollein: Il Werkraum Bregenzerwald merita sicuramente una visita. O a Vienna, Hütteldorferstraße 59 dove diversi designer condividono uno studio, come il marchio di moda Wendy & Jim, il trio di design Breaded Escalope o Klemens Schillinger. Ma anche i progetti di Lucy D o Mischa Traxler sono sempre accattivanti. E se fate pranzo dal gastronomo Konstantin Filippou, vi sedete su una poltrona di Martin Mostböck, disponibile solo lì.

    Altri articoli che potrebbero interessare

    •                     Werkraumhaus ad Andelsbuch, Bregenzerwald / Andelsbuch in the Bregenzerwald
      media_content.tooltip.skipped

      La Werkraumhaus nel Bregenzerwald: design geniale in legno

      La Werkraumhaus nel Bregenzerwald è il luogo di incontro di una scena artigianale innovativa. Non solo: funge da vetrina per la cultura locale dell’artigianato e del design.
      Scoprite di più
    •                     Johann Strauss Memorial Vienna
      media_content.tooltip.skipped

      Arte: magici luoghi fonte d'ispirazione

      L'arte in Austria: seguire le orme di grandi capolavori, incontrare persone ispirate da luoghi magici, scoprire questi luoghi, anche quelli meno noti.
      Scoprite di più
    media_content.tooltip.skipped