Please choose Language or Country
or

Graz: una piccola città creativa

Botteghe artigianali, caffetterie, arte e design... Graz offre una vasta gamma di esperienze culturali. Una piccola città creativa con un proprio parco delle sculture.
 

Colazione con vista

A pochi passi dall’Uhrturm, la Torre dell’Orologio di Graz, si trova il locale Aiola upstairs. Progettato da architetti di Graz, sfoggia un ambiente interno moderno e accogliente, nonché un’ampia terrazza assolata. Molto raffinata la concezione dell’edificio, che penetra all’interno della montagna e le pareti panoramiche del cubo di vetro, a scomparsa. Nella bella stagione quasi tutto può essere trasformato in un fantastico spazio all’aperto. La giornata inizia alla grande con una colazione con vista.



 

Rive del Danubio e  Brucknerhaus © Linz Tourismus / Johann  Steininger Rive del Danubio e Brucknerhaus © Linz Tourismus / Johann Steininger

Trendviertel in Österreich

Un giorno in immagini

  • La torre dell'orologio di Graz © Österreich Werbung / Julius Silver La torre dell'orologio di Graz © Österreich Werbung / Julius Silver
  • aiola upstairs on Schlossberg mountain © Joel Kernasenko aiola upstairs on Schlossberg mountain © Joel Kernasenko
  • Schlossberg © Graz Tourismus / Harry Schiffer Schlossberg © Graz Tourismus / Harry Schiffer
  • Murisland and Mariahilfer Church © Steiermark Tourismus / ikarus.cc Murisland and Mariahilfer Church © Steiermark Tourismus / ikarus.cc
  • Graz, Lendviertel © Harry Schiffer Graz, Lendviertel © Harry Schiffer
  • « Süße Luise », nel Lendviertel, Graz © Harry Schiffer « Süße Luise », nel Lendviertel, Graz © Harry Schiffer
  • Graz Art Museum © Graz Tourismus  / Harry Schiffer Graz Art Museum © Graz Tourismus / Harry Schiffer
  • Parco delle sculture a Graz © Österreich Werbung /  Kriskulakova Parco delle sculture a Graz © Österreich Werbung / Kriskulakova
  • Sculpture Park in Graz © Österreich Werbung /  Mighele Sculpture Park in Graz © Österreich Werbung / Mighele

Una piccola caffetteria nel quartiere alla moda

Scendendo i 260 scalini dello Schlossberg si arriva direttamente allo Mursteg, un ponte che unisce le due sponde di Graz, e da qui al quartiere alla moda „Lend“. Ancora una volta sono i creativi ad aver reso il vecchio quartiere di dubbia fama un punto di ritrovo alla moda della città: numerosi negozi di design, come ad esempio lo „tag.werk“ e lo „kwirl“, si sono insediati qui, e forse questo è il motivo per il quale nei dintorni della Mariahilferstrasse è possibile trovare numerosi souvenir da portare ad amici e parenti. Nel Lendplatz ogni mattina (non di domenica) si svolge un mercato contadino. Gli abitanti di Graz vi vanno perché, oltre alla frutta e agli ortaggi freschi, si possono anche trovare specialità regionali. E conoscono bene l’affascinante  piccolo caffè „Die süße Luise“, la dolce Luisa (la bancarella Nr. 9), con deliziose torte, dolci vari e la migliore torta di mele di tutta la città– preparata secondo una ricetta segreta stiriana. E’ qui che si può concludere al meglio la mattinata.

A mezzogiorno al Kunsthaus, la galleria d'arte

Sempre sulla stessa sponda del fiume – all’altra estremità della Mariahilferstrasse – sorge la galleria d’arte Kunsthaus Graz. Turisti e abitanti lo chiamano affettuosamente „The friendly alien“, l’Alieno amichevole. Come una gigantesca goccia nel 2003, anno in cui Graz divenne la capitale europea della cultura, colpì in pieno la città. É diventato il simbolo moderno della città universitaria e risplende sia con il suo esterno controverso, che all’interno con le esposizioni dal valore intrinseco. Il Caffè del museo è un punto d’incontro molto popolare per l’ambiente creativo della città, per gli studenti e naturalmente per gli amanti dell’arte moderna.

Il Parco delle sculture alla luce della sera

Una meta amata dagli abitanti di Graz è lo Skulpturenpark , il parco delle sculture a 7 km dalla città. Più di 70 sculture di rinomati artisti contemporanei austriaci ed internazionali possono essere ammirate nel paesaggio formato da colline erbose, che grosso modo hanno una superfice di sette campi da calcio. Il parco sembra quasi essere un parco giochi per adulti: accanto ad un’abnorme maniglia di valigia sono sparsi pezzi di aereo ed una nave arenata. Qui è consentito toccare, arrampicarsi o lasciarsi cadere all’interno, dove una palla rosa da softball sembra quasi invitarvi. Cercasi foto originali!




 

“Graz in tre parole: emozionante, disinvolta, sensuale”

Harry Schiffer, fotografo © Harry Schiffer Harry Schiffer, fotografo © Harry Schiffer Harry Schiffer, Fotografo

Intervista

Harry Schiffer è un fotografo che vive e lavora a Graz. Ha viaggiato per il mondo, ma della sua città natale apprezza in particolar modo la sua atmosfera ed il suo fascino del sud.

austria.info: Lei è un fotografo: Dove sono i suoi posti preferititi a Graz? Qual è il quartiere che la ispira maggiormente?

Harry Schiffer: Il mio posto preferito in assoluto è naturalmente lo Schlossberg. Lassù si può sentire la città in un modo molto speciale e comprenderla meglio. Si può vedere com’è nata, si sente la dinamica. Lo Schlossberg è un vero e proprio luogo dove ricaricarsi. E, naturalmente, apprezzo le varie prospettive e le diverse luci che riesco a cogliere lì.

austria.info: Attualmente cos’è nuovo di zecca a Graz?

Harry Schiffer: Sono in corso i lavori nei quartieri vicino all’ex birrificio Reinigenhaus, dove sta nascendo un’enorme e nuovissimo quartier. Anche la „Smart City“, una zona emergente nelle vicinanze della stazione centrale sta prendendo forma. Non vedo l'ora che termini la costruzione della nuova casa Zaha Hadid, che probabilmente avverrà nel prossimo anno.

Frage 3: Lei è nato e vissuto a Graz. Com’è cambiata la città in questo periodo? Quali tendenze si sono diffuse a Graz?

Harry Schiffer: Harry Schiffer: Affascinante è lo slancio degli ultimi dieci-quindici anni. L'anno 2003, quando Graz fu capitale culturale d'Europa ha accelerato lo sviluppo e aumentato la fiducia in se stessi della città. I creativi sono diventati evidenti.

austria.info: Dove si apprezza il mondo dell’arte a Graz?

Harry Schiffer: Non è così facile rispondere, perché l’offerta è veramente grande. Nella Kunsthaus di Graz, il moderno museo d’arte, sono ospitati artisti di prim’ordine. La densità delle offerte è così varia, che talvolta non è facile avere una visione generale. Anche gli artisti di strada ed i festival nel centro città rendono il soggiorno, e scattare le fotografie, un must assoluto.

austria.info: Quali sono i Suoi locali preferiti dove s’incontra con gli amici?

Harry Schiffer: Attualmente vado spesso al Lendviertel, un quartiere molto creativo. Ci sono innumerevoli locali casual per tutti i gusti, spesso con buona musica dal vivo ed un pubblico non convenzionale. Qui, in questo momento, la scena creativa si amalgama attivamente con la vita della città.

austria.info: Cosa bisogna aver fatto almeno una volta a Graz?

Harry Schiffer: Mangiato bene, passeggiato, gironzolato ed essersi goduti la serata.

austria.info: Descriva Graz in 3 parole.

Harry Schiffer: Emozionante, disinvolta, sensuale.

Informazioni & contatti

Per informazioni contattate il team del
Servizio Informazioni di  Austria Turismo
Numero Verde 800 17 50 70
dalle ore 9:00 alle ore 13:00, oppure scrivete a vacanze@austria.info 

Cataloghi sull'Austria scaricabili

Pianifica le tue vacanze in Austria, consulta o scarica semplicemente i cataloghi che ti interessano.

Cataloghi sull'Austria

Newsletter

Registrati gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere informazioni, suggerimenti e consigli.

Iscriviti subito!

Copyright immagine

Lo scopo principale dei due domini principali www.austria.info e www.austriatourism.com è la promozione di Austria come meta di vacanza.