Please choose Language or Country
or

Bassa Austria - Buoni manieri d’annata

Niederösterreich: Bassa Austria. La regione più grande dell’Austria, ma anche una fra le meno conosciute. Cuore storico del paese, che collega la Boemia alle Alpi Orientali, è attraversata dal grande fiume, il Danubio.
 
Partenza da Krems, gioiello urbano inserito dall'Unesco tra i beni mondiali da preservare. E da conoscere gironzolando tra edifici gotici, barocchi, decorati con graffiti e stucchi. A 12 km verso Est, ecco l'eclettico castello di Grafenegg, sede estiva di un importante Festival musicale in una nuova struttura, ipermoderna.

Verso Nord, attraverso distese verdi e vigneti, si raggiunge Langenlois, con un bel centro di case storiche. Modernissimo, invece, il Loisium, museo del vino disegnato dall'architetto Steven Holl. E non poteva mancare nemmeno la vinoterapia, proposta dall'albergo annesso al museo.

Proseguiamo nel territorio protetto del Kulturpark Kamptal, per approdare al rinascimentale Schloss Rosenburg, posto su uno sperone roccioso sul fiume Kamp. Sono aperti alle visite gli interni perfettamente conservati ma anche il terrazzo panoramico, da cui seguire i voli delle aquile e altri rapaci. I giardini del castello profumano di rose, rose e ancora rose, non per nulla Rosenburg significa castello delle rose. E poi su, verso Nord, lasciandosi alle spalle i vigneti ed entrando invece nei boschi che danno il nome al Waldviertel.

Geras, si visita la grandiosa abbazia medioevale barocchizzata. Splendidi la biblioteca affrescata e il coro scolpito della chiesa di Maria Geburt. A Riegersburg c'è l'omonimo palazzo, imponente edificio barocco settecentesco da visitare anche per i bellissimi arredi. Il confine con la Cechia è qui, in bilico tra Vienna e Praga.

A Hardegg, nel Parco Nazionale del fiume Thaya, ecco un altro possente castello. Siamo in contrade un po' remote, tranquille e romantiche; il tempo pare dilatarsi nel passato di queste terre punteggiate da piccoli villaggi, che spuntano con il campanile a cipolla tra vigne, verdi declivi e boschi. Retz vive del frutto dei grappoli ma splendide sono le vestigia del passato: la Rathaus (Municipio) rinascimentale con torrione gotico, le case decorate con graffiti, le mura della città con la Znaimer Tor, porta monumentale del 1300. Da vedere anche le cantine, che si snodano per 21 chilometri sotto il centro storico, fino a una profondità di 30 metri. Altra curiosità è il mulino a vento sulla collina: è l'ultimo ancora in funzione in Austria.

La Weinvierteler Weinstrasse, la Strada del Vino, ha il suo cuore proprio qui. E lo dimostrano le Buschenschankcantine-osteria con una frasca per insegna, a indicare che sono disponibili i vini locali bianchi rossi, fra cui Riesling e Blauer Portugieser. Per non parlare delle Kellergasse, vie costeggiate di casette da dove si accede alle cantine. Eggenburg vale una sosta anche per le mura cittadine ancora intatte e i bei palazzi storici.

La strada si fa poi largo sino a Maissau, prosegue per Stockerau dove l'idillio agreste inizia a cambiare volto, accogliendo qualche industria qua e là.
Vienna a questo punto è a portata di autostrada, a una manciata di chilometri.
 

Informazioni & contatti

Per informazioni contattate il team del
Servizio Informazioni di  Austria Turismo
Numero Verde 800 17 50 70
dalle ore 9:00 alle ore 13:00, oppure scrivete a vacanze@austria.info 

Cataloghi sull'Austria scaricabili

Pianifica le tue vacanze in Austria, consulta o scarica semplicemente i cataloghi che ti interessano.

Cataloghi sull'Austria

Newsletter

Registrati gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere informazioni, suggerimenti e consigli.

Iscriviti subito!

Copyright immagine

Lo scopo principale dei due domini principali www.austria.info e www.austriatourism.com è la promozione di Austria come meta di vacanza.