Please choose Language or Country
or
Home

Astro del ciel, messaggio di pace universale!

Sei strofe che hanno cambiato il mondo: sin dalla prima volta in cui è risuonato il canto, esso è assurto a simbolo di speranza per la pace e la fratellanza.

„Astro del Ciel“: Un canto che unisce gli uomini e che da 200 anni diffonde in tutto il mondo un messaggio di pace – superando i confini nazionali, le barriere linguistiche e religiose. Nel 2011 „Stille Nacht - Astro del Ciel” è stato inserito nell’elenco nazionale austriaco dei Patrimoni immateriali dell'UNESCO.
_

Già nella scrittura del testo della canzone - era l’anno 1816 – si nota un dettaglio piccolo, ma estremamente significativo per il superamento delle barriere: l’autore del testo, Joseph Mohr, sacerdote coadiutore proveniente dalla città di Salisburgo, sede vescovile, decide di scrivere la poesia „Astro del Ciel” in lingua tedesca. E’ un fatto insolito per quei tempi, gli inizi del XIX secolo; infatti i testi con contenuti religiosi venivano quasi sempre scritti in latino – una lingua che solo i più colti comprendevano. Joseph Mohr, aperto ai bisogni della gente, vede nel tedesco un punto di forza pastorale. Ha a cuore, in modo particolare, i poveri e gli oppressi, la comunità e la comprensione. Il testo tedesco – facilmente comprensibile per tutti – è un segno concreto del suo modo di pensare. Inoltre, i suoi versi rispecchiano la sua profonda fede cristiana. La toccante melodia di Franz Xaver Gruber, insegnate ad Arnsdorf, completa la composizione che diventerà simbolo di pace e umanità.

Coro dei ragazzi di St. Florian: "Astro del ciel!"

„Astro del Ciel“ in trincea

Natale 1914 sul fronte occidentale: ad appena 5 mesi dallo scoppio della Prima Guerra Mondiale, i soldati caduti o feriti in battaglia sono oltre un milione. E’ allora che avviene un vero miracolo di pace e fratellanza tra migliaia di soldati di diversa nazionalità:

Il 24 dicembre, alla Vigilia di Natale, nelle trincee scoppia la pace. Nelle Fiandre, lungo i circa 50 km del fronte, i soldati dei due opposti schieramenti posano le armi e gli elmetti e intonano i canti di natale della loro terra. Risuonano anche le note di „Astro del Ciel“ – nelle diverse lingue. Una eccezionale tregua di Natale.

 

Speranza e fiducia in 6 versetti:

  • 1. Stille Nacht! Heilige Nacht!
    Alles schläft, einsam wacht
    Nur das traute hochheilige Paar.
    Holder Knabe im lockigen Haar,
    Schlaf in himmlischer Ruh!
    Schlaf in himmlischer Ruh!
     
  • 2. Stille Nacht! Heilige Nacht!
    Gottes Sohn, o wie lacht
    Lieb aus deinem göttlichen Mund,
    Da uns schlägt die rettende Stund‘.
    Christ, in deiner Geburt!
    Christ, in deiner Geburt!
  • 3. Stille Nacht! Heilige Nacht!
    Die der Welt Heil gebracht,
    Aus des Himmels goldenen Höh‘n
    Uns der Gnaden Fülle lässt seh‘n
    Jesus, in Menschengestalt,
    Jesus, in Menschengestalt
  • 4. Stille Nacht! Heilige Nacht!
    Wo sich heute alle Macht
    Väterlicher Liebe ergoss
    Und als Bruder huldvoll umschloss.
    Jesus, die Völker der Welt,
    Jesus, die Völker der Welt.
  • 5. Stille Nacht! Heilige Nacht!
    Lange schon uns bedacht,
    Als der Herr vom Grimme befreit,
    In der Väter urgrauer Zeit
    Aller Welt Schonung verhieß,
    Aller Welt Schonung verhieß.
  • 6. Stille Nacht! Heilige Nacht!
    Hirten erst kundgemacht
    Durch der Engel Halleluja,
    Tönt es laut von ferne und nah:
    Christus, der Retter, ist da!
    Christus, der Retter ist da!

Il canto di Natale diventa un messaggio politico di pace

Dichiarazioni politiche contro la guerra sono state raccolte durante la seconda Guerra Mondiale dall’emigrante Leopold Kohr, originario di Oberndorf. L’economista e filosofo salisburghese, avvalendosi di Astr del ciel „Stille Nacht! Heilige Nacht!“, ha svolto con successo negli Stati Uniti campagne a favore della sua patria, l’Austria. Per anni ha pubblicato nel periodo di Natale dozzine di articoli di giornale servendosi di „Astro del ciel“ come canto politico contro la Germania nazista e a favore della liberazione dell’Austria.    

““Astro del Ciel” inizia come una ninna nanna per il Bambin Gesù appena nato. Un dolce sentimento di salvezza e amore pervade tutte e sei le strofe.”

Solidarietà e aiuto

La Famiglia Trapp, resa famosa dal Sound-of-Music, si rifugiò negli Stati Uniti prima ancora dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale. Lì, a fine guerra, un ufficiale americano parlò alla famiglia originaria di Salisburgo, della sofferenza delle persone, che aveva visto arrivando a Salisburgo con la famosa Rainbow-Division. La famiglia Trapp reagì spontaneamente fondando la Trapp Family Austrian Relief Inc. un'Associazione di aiuti all’Austria, con sede nel Vermont. La Famiglia Trapp riuscì a raccogliere 150 tonnellate di aiuti umanitari, iniziando i propri concerti con il seguente appello: „Il paese che ha regalato al mondo Haydn, Mozart, Schubert e „Astro del Ciel“ andrà perduto se noi tutti insieme non lo aiutiamo.“

Magico inverno in Austria:

Condividi

Astro del ciel, messaggio di pace universale!

Copyright immagine

Lo scopo principale dei due domini principali www.austria.info e www.austriatourism.com è la promozione di Austria come meta di vacanza.