Ricerca

    Le località regine dello sci in Austria

    Destinazione ideale per gli appassionati dello sci alpino, l’Austria offre una vasta scelta di comprensori per vacanze attive anche in inverno. Ecco le località più amate, con piste, snowpark, itinerari di fondo, passeggiate

    Piste nere, rosse, azzurre, con gobbe o lisce come bigliardi, servite da moderni impianti di risalita. In località di grande fascino, dove si trovano anche ottime scuole di sci. E altre attività sulla neve, come anelli per lo sci di fondo, snowpark, sentieri per camminate anche in inverno. Sciare in Austria è tutto questo. Ecco le destinazioni più apprezzate.

    Salisburghese

    Saalbach è una rinomata stazione di sport invernali nella parte più occidentale del Salisburghese, nella Glemmertal. Da sempre nel giro della Coppa del Mondo di sci, con la vicina Hinterglemm offre una ricca ricettività alberghiera. Le località sono al centro dello Skicircus Saalbach Hinterglemm Leogang Fieberbrunn, carosello con 270 km di piste, 4 snowpark, 5 free ride natural park, 5 piste per slittino, 60 rifugi. E che dalla stagione 2019/2020 si unisce con un comodo bus e un unico skipass a un’altra grande area sciistica, quella di Zell am See, totalizzando oltre 400 chilometri di discese.

    Divertimento per tutti

    Zell am See-Kaprun

    Le piste da sci di Zell am See-Kaprun partono dai 700 metri del paese per spingersi fino ai 3.000 sul ghiacciaio Kitzsteinhorn, per un totale di 138 km. Che salgono a 400 km considerando le discese dello Skicircus Saalbach Hinterglemm Leogang Fieberbrunn, facilmente raggiungibili con un unico skipass. L’area sul Monte Maiskogel è adatta alle famiglie con bambini anche piccoli. Sul ghiacciaio Kitzsteinhorn si può sciare 10 mesi l’anno e divertirsi con la tavola nello Snowpark Kitzsteinhorn, con 4 diversi parchi per diversi livelli di difficoltà e un superpipe lungo 160 metri e alto 6,6 metri. Altra chicca del Kitzsteinhorn è il panorama mozzafiato, di cui si può godere dalla terrazza Top of Salzburg. I fondisti hanno a disposizione 100 km di piste tra varie località vicine o i 200 km della rete di piste di Pinzga-Loipe. Numerosi sono anche i tracciati per appassionati di sci-escursionismo.

    Scoprite di più
    Wintry image of Zell am See-Kaprun
    media_content.tooltip.skipped

    Nel cuore dello Ski Amadé

    Gastein

    Tra le vette degli Alti Tauri, il turismo del benessere ha una storia che va indietro al Cinquecento, grazie alle benefiche acque termali. Ma oggi si viene anche per sciare in Austria e fare sport invernali. Nella valle di Gastein si sviluppano quattro comprensori, con 205 chilometri di piste per tutti i livelli di capacità, dai fuoripista alle gobbe, dalle nere alle facili per le famiglie. Siamo nel cuore dello Ski Amadé, il grande carosello che offre 760 chilometri di piste e 270 impianti, con il Grossarl, l’Hochkönig, il Mondo Sportivo Salisburghese. Nella valle di Gastein potete scegliere tra le aree Schlossalm-Angertal-Stubnerkogel, tra le località di Bad Hofgastein e Bad Gastein, e Dorfgastein-Grossarl. O le difficili discese del Graukogel, dove si disputavano i campionati mondiali di sci, e Sportgastein, che arriva 2.700 metri con molti itinerari in fuoripista. Allo sci di fondo sono dedicati 7 tracciati per un totale di 35 km.

    Scoprite di più
    Freerider Sandra Lahnsteiner in the National Park in Sportgastein
    media_content.tooltip.skipped

    Obertauern offre perfette condizioni di neve naturale a un’altezza compresa tra 1.630 e 2.313 metri sul livello del mare, dalla fine di novembre all’inizio di maggio. Immersi nel fantastico paesaggio montano del Salisburghese, qui avete a disposizione 26 impianti di risalita che servono circa 100 km di favolose piste da sci. In più, 31 km di tracciate per lo sci di fondo.

    Tirolo

    Sciare in Austria anche in autunno e in estate? A Sölden, il centro più noto della valla dell’Ötztal. Le piste si snodano tra i 1.350 e 3.340 metri di quota, grazie ai due ghiacciai, il Rettenbach e il Tiefenbachferner. Nella bella stagione si scia su 34,5 km di piste sui ghiacciai, raggiungibili da Sölden anche in auto percorrendo una strada panoramica di 13 km. Da non perdere le Big3, tre cime che superano i 3.000 metri: Gaislachkogl, Tiefenbachkogl e Schwarze Schneid. Dove trovate tre spettacolari piattaforme panoramiche, accessibili anche a chi non scia. A Sölden ci sono anche 8 km di piste per lo sci di fondo.

    La culla dello sci alpino

    St. Anton am Arlberg

    St. Anton am Arlberg è la culla dello sci alpino. La località fa parte del grande comprensorio dell’Arlberg, che vanta oltre 300 km di piste e altri 200 km da vivere in fuoripista. È una tipica località alpina con una perfetta simbiosi tra modernità e tradizione, dove si sposano atmosfere internazionali e autentica ospitalità tirolese. Particolarmente apprezzati sono gli après-ski e la vivace vita notturna della cittadina, frequentata dai giovani di tutta Europa.

    Scoprite di più
    Ski run in the sun
    media_content.tooltip.skipped

    L'Ibiza delle Alpi

    Paznaun Ischgl

    Il comprensorio Paznaun Ischgl (1.377-2.872 metri) soddisfa tutti i desideri di chi vuole sciare in Austria. Uno snowpark composto da 2 aree e oltre 30 ostacoli diversi, tra cui un gigantesco bagjamp, 239 km di discese con alcune piste lasciate appositamente con le gobbe, la pista per lo slittino di 7 km aperta solo di notte, 70 km per lo sci di fondo, itinerari di trekking invernale. Sono solo alcune delle sue attrazioni in bianco! Ischgl è considerata una vera Ibiza delle Alpi, con decine i locali per l’après-ski, in paese e sulle piste. Un rito che è nato proprio qui per essere poi imitato in tutte le Alpi. Ecco perché, dopo lo sci, per tutto l’inverno centinaia di persone si accalcano a ballare ancora con gli scarponi ai piedi, per poi proseguire fino a notte fonda nelle discoteche di tendenza.

    Scoprite di più
    Funpark Ischgl
    media_content.tooltip.skipped

    Famosa in tutto il mondo

    Kitzbühel

    Kitzbühel è la località più famosa di tutta l’Austria, rinomata in tutto il mondo. Qui si disputa in gennaio la più vertiginosa, blasonata ed emozionante gara di sci: la mitica discesa libera sulla Streif. A Kitzbühel il legame con lo sci è davvero forte. La tradizione lo fa iniziare nel 1893, quando l’allora sindaco Franz Reisch decise di salire, sci ai piedi, sulla vetta del Kitzbüheler Horn. Oggi si scia su un comprensorio che collega altre sei stazioni limitrofe, per un totale di oltre 230 km di piste tra gli 800 e i 2.000 metri.

    Scoprite di più
    Hahnenkammbahn a Kitzbühel
    media_content.tooltip.skipped

    Seefeld e gli altri 4 paesi dell’Olympiaregion Seefeld richiamano soprattutto i fondisti, che filano su 279 km di piste. Tipico villaggio tirolese, Seefeld dista solo 24 km da Innsbruck e dispone anche di 26 km di piste per sci alpino, servite da 34 impianti di risalita.

    Vorarlberg

    La stazione di villeggiatura di Lech Zürs è quanto di meglio si possa avere per le vacanze in Austria, grazie a un cocktail di incantevoli scenari naturali, relax e mondanità. Qui, a partire dagli Anni ‘50, trascorrono le vacanze principi e sovrani, personaggi del mondo dello spettacolo e della finanza. A breve distanza da Lech si trova Zürs: a 1.720 metri di altitudine, è un esclusivo angolo di paradiso. E nella zona non ci sono confini né per lo sci (da 1.450 a 2.450 metri) né per la movida. Nell’Arlberg, con un unico skipass si può sciare anche a Sankt Anton am Arlberg e a Sankt Christoph, su un totale di 360 km di piste di ogni difficoltà. Per il fondo, al tracciato di 15 km da Lech a Zugertal si aggiunge un anello di 4 km a Zürs.

    Soccorso Alpino & elisoccorso

    Tutte le località di montagna dispongono di un servizio di Soccorso Alpino (Bergrettung), che risponde la numero emergenze 140.
    Attenzione: il servizio di elisoccorso, a differenza di quanto avviene in Italia, è a pagamento qualora venga utilizzato in caso di infortunio durante lo svolgimento di attività sportive e turistiche. Questo vuol dire che i costi (piuttosto cari) sono a carico della persona che viene trasportata. E' consigliato, soprattutto per chi pratica sport che potrebbero comportare dei rischi, stipulare in Italia una polizza assicurativa a copertura. E' inoltre possibile diventare soci sostenitori del Soccorso Alpino Austriaco (soltanto in lingua tedesca), versando annualmente una piccola quota associativa, e usufruire, in caso di necessità, dell'intervento gratuito dell'elisoccorso.

    media_content.tooltip.skipped