Ricerca

    Incantevole Vienna: la reggia di Schönbrunn

    La visita al palazzo di Schönbrunn è davvero indimenticabile. La reggia imperiale, il parco del castello e lo zoo offrono un’esperienza magica per tutta la famiglia.

    L’impressione di imponenza maestosa, l’esperienza nella natura, la vista incomparabile su Vienna. Sono gli elementi che fanno subito innamorare del castello di Schönbrunn. L’antica residenza estiva degli Asburgo ha ancora oggi un’aura che incanta tutti, grandi e piccini, immediatamente. Perché Schönbrunn è una sintesi delle arti ed è circondato da un parco che invita alla scoperta e al relax. Non è un caso che il palazzo e il parco siano stati inclusi insieme nella lista del Patrimonio mondiale dell’UNESCO.

    Scoprite di più

    Schloss Schönbrunn
    media_content.tooltip.skipped

    Incanto al secondo tentativo

    La storia dell’edificio

    La storia della costruzione del castello di Schönbrunn è strettamente legata ai nomi di due famosi architetti: Johann Bernhard Fischer von Erlach e Nicolaus Pacassi. Il primo a lavorarci è Fischer: avvia la costruzione a partire dal 1696, incaricato da Leopoldo I che voleva costruire una residenza per il figlio Giuseppe I. I piani prevedevano una seconda Versailles barocca, ma, a causa del budget limitato, non furono attuati. Il castello si afferma infatti solo quasi mezzo secolo dopo. Maria Teresa sceglie il complesso fuori le mura della città come sua residenza estiva e lo fa ricostruire e ampliare dal Pacassi a partire dal 1743. Le stanze offrono un degno scenario per feste e affari di stato, grazie allo splendore rococò che hanno ancora oggi.

    Vivete l’incanto di corte di Schönbrunn

    •                     Schönbrunn
      media_content.tooltip.skipped

      Museo dei bambini della reggia di Schönbrunn

      La storia raccontata in un modo diverso. Grazie abiti, giocattoli, alimenti di un tempo, i bambini si immergono nel passato.
      Scoprite di più
    •                     Schönbrunn Conference Center
      media_content.tooltip.skipped

      Orangerie

      La galleria, lunga 189 metri, fu costruita per riparare gli agrumi durante l’inverno. Oggi ospita concerti quotidiani.
      Scoprite di più
    •                     Ehrenhof (Court of honour) Schönbrunn Palace
      media_content.tooltip.skipped

      Museo delle Carrozze imperiali

      L’ex scuola di equitazione ospita il parco veicoli imperiali. Oltre a abiti sfarzosi e oggetti personali dell’imperatrice Sissi.
      Scoprite di più

    Le fontane di Schönbrunn

    Una passeggiata nel parco del palazzo

    Si accede facilmente al parco del palazzo dalla stazione della metropolitana di Hietzing. Una volta entrati nel parco attraverso la porta di Hietzing, ecco sulla destra la Palmenhaus: costruita nel 1882, è alta 25 metri.

    Una passeggiata intorno alla costruzione di vetro conduce al giardino di pietra giapponese. A destra, il sentiero continua nella Lindenallee attraverso il roseto con le oltre 700 rose fino all’imponente Grande Parterre tra il palazzo e la Gloriette.

    Gloriette in the gardens of Schönbrunn Palace in Vienna
    media_content.tooltip.skipped

    La gloria dei tempi passati: La Gloriette

    Visibile da lontano, la Gloriette che corona la collina di Schönbrunn è uno dei monumenti più imponenti di tutto il complesso. La sua interazione con l’architettura del palazzo e il paesaggio del parco completa il quadro di Schönbrunn.

    Costruito nel 1775 come un portico aperto, l’edificio commemora la battaglia di Kolin, in cui l’Austria sconfisse la Prussia nel 1756. Con le raffigurazioni di trofei, il programma pittorico rimanda alle rivendicazioni imperiali degli Asburgo.

    Il vero ornamento della Gloriette è la grandiosa vista su Vienna, consentita dalla sua posizione sulla collina. Originariamente, l’intero complesso del palazzo era stato progettato qui. Mentre era ancora in vita, Maria Teresa fece inserire vetrate nella parte centrale della Gloriette per poterla adibire anche a sala banchetti. Oggi, il trenino Schönbrunner Panoramabahn sale la collinetta e porta gli ospiti direttamente al caffè e alla torta.

    Il piacere del caffè in un ambiente incantevole

    • Caffè Gloriette

      Basta sedersi e godersi il panorama. Durante una pausa al Café Gloriette con una fetta di torta Sacher e un melange, si dimentica volentieri il tempo.

    • Caffè-ristorante Kaiserpavillon

      La colazione nel Kaiserpavillon offre una vista diversa: è infatti al centro dello zoo. Gli interni conservano l’atmosfera imperiale. Quando è caldo, si può stare all’esterno.

    • Caffè-Ristorante Residenz

      Cenate come imperatrici e imperatori - il manzo bollito e lo strudel di mele sono più buoni del solito nel bellissimo ambiente del Café-Restaurant Residenz.

    Concerto notturno estivo: musica sotto le stelle

    Godetevi la musica classica sotto il cielo aperto. L’Orchestra Filarmonica di Vienna, famosa in tutto il mondo, vi invita ad un evento gratuito all’aperto nei Giardini del Palazzo di Schönbrunn.

    media_content.tooltip.skipped
    Tiergarten Schönbrunn
    media_content.tooltip.skipped

    Un’esperienza magica per tutta la famiglia

    Zoo di Schönbrunn

    La più grande attrazione nei giardini del palazzo è il giardino zoologico di Schönbrunn, il più antico zoo del mondo. La sua struttura centrale, il serraglio, fu costruita già nel 1752 su iniziativa di Francesco I Stefano, il marito di Maria Teresa. Volendo letteralmente catturare la magia del luogo, l'imperatore fece allestire un laboratorio da alchimista sotto il padiglione centrale. E i rabdomanti dovevano tracciare i flussi energetici.

    Oggi, lo zoo incanta i visitatori soprattutto con i suoi abitanti animali. Nonostante la sua posizione urbana, leoni, tigri e leopardi così come elefanti, orsi polari e panda trovano qui la loro casa. Inoltre, lo zoo si concentra sulla ricerca, l’allevamento e la protezione delle specie in via di estinzione.

    Scoprite di più

    Le Star dello zoo di Schönbrunn

    Il meraviglioso mondo degli animali

    Da dove cominciare? Allo zoo di Schönbrunn, ogni animale è in fondo una star. Ma alcuni esemplari godono di un’attenzione speciale. Un consiglio: gli animali possono essere osservati meglio poco prima della chiusura.

    La forza sta nella tranquillità - i panda

    Il primo punto della visita allo zoo di Schönbrunn è il recinto dei panda giganti. Questi tranquilli animali esercitano un fascino molto speciale. Per mantenere la loro forza, hanno bisogno fino a 30 chilogrammi di bambù al giorno.

    Giganti impressionanti - gli elefanti

    Vale la pena visitare la casa degli elefanti, perché questi animali emanano un potere quasi meditativo. Lo zoo è anche sempre lieto di accogliere la loro prole. Nel 2019 è nata la femmina Kibali.

    Amabili acrobati - gli oranghi

    Costruita nel XIX secolo sotto l’imperatore Francesco I come casa delle palme, utilizzata come studio cinematografico dal 1920, l’ORANG.erie è stata rifatta nel 2009. Oggi è la casa spaziosa per gli oranghi, che sono sempre in movimento.

    Fantastici nuotatori - i pinguini di Humboldt

    Quanto sono simpatici i pinguini! Questi animali del Sud America amano il freddo e stare in compagnia. E una volta che saltano nell’acqua, l’occhio umano difficilmente può seguirli.

    Mercatino di Schönbrunn
    media_content.tooltip.skipped

    Schönbrunn vale la visita anche in inverno

    Mercatino di Natale di Schönbrunn

    Maria Teresa scelse il Palazzo di Schönbrunn come sua residenza estiva, come tutti i regnanti che la seguirono. Non è un caso. La frescura e la bellezza degli ambienti e del grande parco lo rendono ideale in estate. Ma gli Asburgo hanno perso molto limitandosi alla bella stagione. Perché il castello di Schönbrunn mostra il suo lato più incantevole quando è coperto dalla neve. In inverno, non c’è un posto più romantico in tutta Vienna.

    Il mercatino di Natale di Schönbrunn è davvero magico: si spande un meraviglioso odore di vin brulé, biscotti di Natale e castagne appena arrostite. Le luci brillano ovunque. A questo si aggiungono le bancarelle su cui si trova un ampio ventaglio di scelte, dalle arti e mestieri tradizionali come le sculture in legno e i giocattoli che ricordano quelli di un tempo alle decorazioni natalizie in vetro, legno, ceramica, carta o peltro.

    Scoprite di più

    Altri articoli che potrebbero interessare

    • 20 castelli dove trascorrere notti da fiaba

      Notti da fiaba e soggiorni imperiali in fortezze, residenze nobiliari e rocche medievali che oggi sono diventate anche hotel da sogno.

      Scoprite di più
          Castello Clam
      media_content.tooltip.skipped
    • I migliori consigli per una vacanza a Vienna

      Capitale dell’Austria e una delle nove regioni, Vienna combina gli sfarzi imperiali e la bellezza del liberty con progetti innovativi. Qui è alta la qualità della vita e della vacanza.

      Scoprite di più
          Haas Haus e Duomo di Santo Stefano
      media_content.tooltip.skipped
    media_content.tooltip.skipped