Ricerca

    Vacanze con gli animali domestici

    Se vogliamo che i nostri amici a quattro zampe ci accompagnino in vacanza, basta rispettare poche e semplici regole.


    Cani e gatti che provengono da paesi dell'UE devono essere identificati da un microchip o tatuaggio chiaramente leggibile (se apposto prima del 3 luglio 2011), accompagnati da un passaporto europeo e vaccinati contro la rabbia.
    Se provengono invece da paesi extraeuropei, occorre avere un certificato veterinario (in lingua tedesca o una traduzione autenticata) e vaccinazione antirabbica valida. La vaccinazione antirabbica deve essere stata somministrata (o rinnovata) almeno 21 gioni prima dell'arrivo in Austria (Ministero della Salute - viaggiare con gli animali).

    Il passaporto per animali domestici contiene anche dati sul proprietario dell’animale, con la possibilità di cambiare il nome del padrone/della padrona. E’ inoltre possibile accludere anche una foto dell’animale. Informazioni obbligatorie sono nome, età, razza, sesso e numero d’identificazione dell’animale.

    Per cuccioli sotto le 12 settimane la vaccinazione antirabbica non è obbligatoria, ma è possibile scaricare un modulo da compilare che autocertifica che il cucciolo non è stato in contatto con animali selvatici che avrebbero potuto trasmettergli la rabbia. Importante comunque che abbia il libretto sanitario e microchip.

    In Austria i cani possono essere portati ovunque, fanno eccezione gli ospedali, i supermercati (che hanno di solito un gancio fuori dove si può lasciare il cane) gli studi medici e, normalmente, anche i musei. E' comune sentirsi chiedere nei bar o nei ristoranti se il cane ha bisogno di una ciotola d'acqua.
    Tutte le città austriache sono dotate di moltissime zone verdi (Vienna lo è particolarmente, ha molte zone riservate appositamente ai cani nei suoi vari parchi e giardini, anche in centro).

     

    Sui mezzi di trasporto pubblici

    I cani devono essere tenuti al guinzaglio e indossare una museruola, dovranno essere anche loro muniti di biglietto (tariffa ridotta) ma, nel caso si usi il trasportino o li si porti in una borsetta, non devono pagare il biglietto. Nei luoghi pubblici è fatto solo obbligo di tenerli al guinzaglio; ma i dettagli sono definiti dai singoli comuni, consigliamo quindi di consultare il sito www.help.gv.at per maggiori informazioni.


    Pilgern mit Hund

    Il trasporto in macchina è consentito secondo le seguenti modalità

    •  cani di taglia piccola (al di sotto dei 20 kg): possono essere trasportati sui sedili posteriori purchè alloggiati nell'apposito trasportino agganciato ad uno dei sedili. In alternativa, con il cane dotato di propria pettorina, deve essere agganciato con apposito guinzaglio al fermo della cintura di sicurezza dei sedili posteriori.
    • cani di tagli più grande (sopra i 20 kg): devono essere trasportati nel bagagliaio della macchina in un trasportino fisso o, se senza trasportino, con la rete di sicurezza che divide il bagagliaio della macchina dalla zona passeggeri.

     

    Hotel

    Non lasciate a casa il vostro amico a quattro zampe, che sia un gatto, un cane (o, in alcune struttute) anche un cavallo: gli albergatori austriaci sapranno accoglierli adeguatamente di modo che sia voi che loro possiate trascorrere giorni tranquilli. Di seguito una selezione di hotel amanti dei cani.