Ricerca

    Vienna, la stagione dei balli. Per sentirsi come sul set di Bridgerton

    Ammaliati dagli abiti di Bridgerton, la famosa serie in onda su Netflix? C’è una città in Europa dove, non appena si tornerà a viaggiare, potrete indossare questi abiti eleganti, con tanto di tiare tra i capelli e collane importanti. È Vienna, la capitale dell’Austria.

    Sale colme di stucchi e specchi, fiori e cornici dorate, dove le coppie volteggiano elegantissime sulle note del valzer. La stagione dei balli è una delle magie dell'inverno austriaco. E Vienna ne è la capitale: qui se ne tengono ben 450. Tutte occasioni perfette per sentirsi come sul set di Bridgerton. La stagione dei balli inizia il primo giorno di Carnevale, che in Austria, come in tutti i Paesi di lingua tedesca, è l’11 novembre. In questa data le scuole di ballo viennesi invitano a ballare il valzer lungo il Graben, nel centro storico. Un tempo la stagione, che ha il suo culmine nei mesi di gennaio e febbraio, finiva con il mercoledì delle ceneri. Ma oggi si è più flessibili e i balli si allestiscono anche in primavera e estate.

    Quelli che però sono rimasti uguali dai tempi dell'imperatore Giuseppe II, che per primo aprì a tutti gli eventi danzanti dei saloni della Hofburg, sono il cerimoniale e gli usi di corte. Dress-code rigoroso, piccolo regalo per ogni visitatore, fanfara di apertura, ingresso delle debuttanti e dei debuttanti, la celebre esclamazione "Alles Walzer!" con cui viene dato il via alle danze, la Mitternachtseinlage, lo spettacolo di mezzanotte.

    La stagione dei balli in Austria, più di una semplice tradizione

    Thomas Schäfer-Elmayer, maestro di ballo e responsabile delle aperture dei balli viennesi Life Ball e Philharmoniker Ball, racconta il significato e il valore della stagione dei balli.

    I Balli più affascinanti

    Molti dei balli viennesi sono organizzati da corporazioni professionali. Il Ballo dei caffettieri, per esempio, trasforma la Hofburg di Vienna nel più festoso caffè danzante della città con un programma affascinante. Il Ballo dei pasticceri viennesi è probabilmente il ballo più dolce della stagione: nelle sale della Hofburg attendono i partecipanti non solo i ritmi di valzer ma anche prodotti di pasticceria. Molti considerano il Ballo dell'Orchestra Filarmonica di Vienna come l'apice non ufficiale della stagione dei balli: si svolge nelle sale del Musikverein di Vienna, da dove ogni anno viene trasmesso il Concerto di Capodanno. Il Ballo dell'Opera, che si svolge "nella più bella sala da ballo del mondo" - il Teatro dell'Opera di Vienna - è il Ballo di Stato ufficiale della Repubblica d'Austria. Ha anche lo scopo di celebrare gli artisti dell'Opera di Stato di Vienna in una notte magica.

    • Opening Ceremony of the Opera Ball in Vienna
      media_content.tooltip.skipped

      Ballo dell'Opera di Vienna

      L'Opera di Stato di Vienna si trasforma in una strepitosa sala da ballo. È facile meravigliarsi per le composizioni floreali, la polonaise di apertura, i calici di champagne e le esecuzioni di importanti cantanti d'opera.Arrivederci a febbraio 2022!

      Scoprite di più
    • New Year ́s Concert Vienna
      media_content.tooltip.skipped

      Ballo dell'Orchestra Filarmonica di Vienna

      Il ballo più esclusivo della città. L'Orchestra Filarmonica di Vienna, una delle orchestre più famose del mondo, invita il mondo di artisti e personaggi a ballare nella Sala dorata del Musikverein.Arrivederci a gennaio 2022!

      Scoprite di più
    • ZUCKERBÄCKERBALL
      media_content.tooltip.skipped

      Ballo dei pasticcieri

      Un momento clou della stagione, non solo per i golosi. I panettieri e i pasticceri della città invitano a ballare nell'ambiente imperiale della Hofburg. Un evento clou: la tombola, con cui si possono vincere 3.000 torte!Arrivederci nel 2022!

      Scoprite di ppiù
    • Concordia Ball in Vienna
      media_content.tooltip.skipped

      Concordia Ball, il ballo della Stampa

      Il ballo estivo si svolge nelle sale del municipio di Vienna e nel cortile porticato. Da tempo sono luoghi di ballo all'aperto! Johann Strauß ha dedicato il Morgenblätter Walzer, il valzer foglie mattino, al Concordia Ball.Arrivederci a settembre 2021!

      Scoprite di più
    • Ball of the Coffee Brewers
      media_content.tooltip.skipped

      Ballo dei Caffettieri

      Un classico, non solo tra gli amanti del caffè. Con 6.000 ospiti, il ballo nella Hofburg è uno dei più grandi del carnevale. È apprezzato per il suo tocco tipicamente viennese: un piccolo Ballo dell’Opera.

      Scoprite di più
    • Opening of the Opera Ball
      media_content.tooltip.skipped

      Ballo dei Dottori

      Il Ballo dei Dottori è un altro pilastro della stagione dei balli. L'ambiente glamour all'interno dell'Hofburg, il Palazzo Imperiale, garantisce il giusto stile. E se ci sono emergenze mediche, la protezione è massima.Arrivederci al 2022!

      Scoprite di più

    Quando nulla può fermare la voglia di danzare

    #waltzaroundtheworld

    10 cose da sapere sul Ballo dell'Opera di Vienna - leggete qui

    Postate la vostra voglia di danzare - #waltzaroundtheworld

    Vivete l'emozione del Ballo dell'Opera di Vienna - cliccate qui

    Ball of the Vienna Philharmonics
    media_content.tooltip.skipped

    "Permette?"

    Il Valzer viennese

    Furono i 9 mesi del Congresso di Vienna (1814/15) il periodo d’oro delle serate danzanti. Vienna si trasformò nel centro politico e mondano d’Europa: per divertire l’enorme consesso, i politici e le teste coronate, si organizzarono gite in slitta, parate militari, spettacoli d’opera, concerti, ricevimenti e soprattutto balli. Fu allora che nacque il famoso detto: “il Congresso danza, e non avanza”.

    Gli inebrianti movimenti rotatori nel passo di valzer portarono un'atmosfera intima nelle festose sale da ballo. E Johann Strauss padre (1804 - 1849), il creatore del valzer grazie a 152 composizioni di successo, suonò questa danza entusiasmante da Vienna a Londra. "Permette?" è il classico invito a ballare durante la lunga notte di ballo e fa battere molti cuori.

    Vienna Ball Season
    media_content.tooltip.skipped

    Lezioni veloci con i ballerini esperti

    Chi vuole fare bella figura ma non ha ancora imparato a ballare, a Vienna troverà una soluzione rapida: numerose scuole di ballo offrono corsi veloci di valzer (su richiesta, anche lezioni private per tutti gli altri balli).

    Con corsi su misura, la Scuola di danza Rueff si rivolge in particolare agli ospiti internazionali che hanno in programma una serata di danza durante la loro visita a Vienna e poco tempo per provare. Qui la danza non viene trasmessa solo come una sequenza di passi, ma come un fenomeno culturale vivente!

    La Scuola di danza Elmayer si trova proprio accanto alle scuderie della Scuola di Equitazione Spagnola nel centro di Vienna: coppie o singoli imparano i passi di danza più importanti nel famoso Palais Pallavicini, insieme a consigli per un corretto galateo nella sala da ballo.

    L'abbigliamento giusto

    Un elemento sempre presente nei tradizionali balli viennesi è l’eleganza. I balli più esclusivi non scendono ad alcun compromesso: abito lungo da sera per le signore e naturalmente smoking o frac per i signori, con la possibilità di esibire medaglie e onorificenze.

    Al Ballo dell’Opera il frac è obbligatorio. Per non rischiare cadute di stile, con il frac non si deve mai portare l’orologio da polso, ma solo quello da taschino, con catenina. Agli altri balli i signori devono indossare almeno uno smoking o un abito nero elegante con farfallino, assolutamente vietata la cravatta. È veramente sorprendente vedere come anche i più giovani ospiti dei balli rispettino volentieri queste regole.

    L'atelier
    media_content.tooltip.skipped

    Uno storico cerimoniale

    La cerimonia più importante è l’apertura con la solenne entrata del Jungdamen- und Jungherrenkomitee, il gruppo di ragazze e ragazzi con le debuttanti in abito bianco, sulle note della Fächer-Polonaise. Un rito che termina con la frase “Alles Walzer”, con la quale si invitano a ballare tutti i presenti.

    Un momento festoso dei balli è la quadriglia del pubblico dopo mezzanotte che si danzava già nell’Ottocento. La più popolare è la “Quadriglia del Pipistrello” di Johann Strauss. È un maestro di ballo a spiegare come eseguire le complesse figure, ma non è raro che la quadriglia ed il seguente rapido galoppo si trasformino in un allegro caos, fonte di ilarità per tutti i presenti. Una cosa comunque è certa: a chi si era un po’ impigrito, la quadriglia ha ridato la voglia di ballare e a questo punto le danze sono assicurate fino alle cinque di mattina.

    In tutti i balli viennesi anche il finale rispetta un rituale: la luce nella sala da ballo si attenua, la banda musicale intona la canzone di Ferdinand Raimund “Brüderlein fein, musst nicht gar so traurig sein“ e tutti i presenti si lanciano a volteggiare un’ultima volta. La notte si conclude poi con una saporita gulaschsuppe in uno dei caffè delle vicinanze o con un sostanzioso spuntino ad uno dei chioschi dei Würstel.

    Quale altra città europea può vantare una tradizione simile?

    media_content.tooltip.skipped