Ricerca
    • Fackelwanderung im PillerseeTal
      media_content.tooltip.skipped

    Nella neve alla luce delle torce: un viaggio per corpo e spirito

    Il paesaggio invernale risplende in una nuova luce al bagliore di una torcia. Ma perché camminando nell'oscurità con una fiamma aperta ci si rilassa? Insieme a Lisa Flatscher, guida alpina di Waidring (Tirolo), abbiamo esplorato i meravigliosi effetti delle escursioni invernali con le torce.

    Muoversi nella notte invernale con le torce

    Una notte stellata di gennaio nella valle Pillerseetal in Tirolo. Una coltre bianca di neve copre il paesaggio. L'aria è secca e fredda - il nostro respiro forma piccole nuvole davanti al viso. Fortunatamente, però, le fiamme delle nostre torce emanano un po' di calore. Da quando ci siamo lasciati alle spalle il paesino, l'unica fonte di luce nell'oscurità proviene dalle nostre torce. Dall'alto deve sembrare che un serpente arancione incandescente si stia facendo strada nell'oscurità. Ad ogni passo ci sembra di viaggiare indietro nel tempo, perché 100.000 anni fa, poco dopo la scoperta del fuoco, i nostri antenati si muovevano così nella notte d'inverno.

    La neve scricchiola dolcemente sotto i nostri scarponi mentre camminiamo in salita attraverso la foresta innevata. Si sente solo il rumore dei nostri passi, altrimenti c'è silenzio. Anche se siamo un gruppo di otto persone, nessuno parla. Siamo troppo intenti a concentrarci sulle fiamme delle nostre torce, che gettano ombre morbide sugli alberi circostanti. Alla luce delicata del fuoco, questi assomigliano a giganti che tendono le loro braccia coperte di neve verso il cielo. E la vista del cielo è spettacolare. Quando usciamo dalla foresta, innumerevoli stelle brillano improvvisamente nel cielo sopra le nostre teste. "Erano secoli che non vedevo un cielo notturno così bello", si sente uno di noi sussurrare con stupore.

    Partire per trovare se stessi

    • Questa sera il nostro piccolo gruppo è guidato da Lisa Flatscher. Negli ultimi 10 anni, la vivace guida alpina di Waidring nella valle tirolese Pillerseetal ha portato le persone nella natura in diversi modi. Il suo obiettivo principale è la percezione consapevole: "Personalmente mi sono sempre sentita sicura e protetta nella natura. E vorrei trasmettere questa sensazione anche ai miei ospiti che accompagno all'aperto", afferma Lisa.

    • "A volte mi accorgo che le persone mettono improvvisamente da parte il senso di competizione quando si muovono all'aria aperta, scoprono un senso di pace e si vivono completamente il momento. Non è un effetto prodotto dalla mia presenza, però; ma è una cosa che viene provocata interamente dalla natura. È qualcosa che le persone sentono senza che tu debba spiegare loro nulla". Non siamo tanto d’accordo con lei, perché in verità è stata soprattutto la sua guida attenta che ci ha permesso di vivere consapevolmente l'esperienza delle fiaccolate e di trovare noi stessi.

    • Ma non tutti iniziano la serata con questo in mente: la famiglia di quattro persone di Stoccarda è lì perché un'escursione notturna con le torce promette un'avventura emozionante per i bambini. La giovane coppia di Monaco, invece, vuole godersi un po' di romanticismo dopo una giornata sulle piste da sci. Ma presto siamo tutti catturati dall'atmosfera speciale e godiamo del silenzio notturno.

    Meno è più, e questo rilassa

    L'attrazione di un'escursione notturna viene dalla percezione dell’essenziale. Poiché non siamo in grado di vedere tanto, gli altri sensi si intensificano. "Nel buio, abbiamo una concentrazione completamente diversa rispetto al giorno. Camminiamo più lentamente, e percepiamo l'ambiente circostante in modo diverso", spiega Lisa.

    E noi stessi notiamo questa percezione alterata - i nostri istinti, che sono ancorati nei nostri geni, entrano in azione.

    Improvvisamente sentiamo suoni nel bosco, percepiamo odori che non avremmo potuto notare durante il giorno e scopriamo tracce di animali nella neve. Anche i cristalli di neve brillano in modo diverso nel freddo della notte e nel bagliore di una torcia rispetto al giorno.

    Tyrol, Reutte
    media_content.tooltip.skipped

    E senza le torce, l'intera esperienza sarebbe certamente spettacolare solo a metà. "Il fuoco fa qualcosa alle persone," Lisa cerca di spiegare l'effetto meditativo delle torce. "Forse ha qualcosa a che fare con il fatto che ti concentri completamente sulla fiamma aperta mentre cammini. Non c'è spazio per pensieri di distrazione - si rimane completamente presenti". Lo sentiamo anche noi: la fiamma aperta ci permette di immergerci completamente in ciò che ci circonda senza creare disturbo. Ancora una volta siamo completamente in sintonia con la natura e nel presente.

    Ora camminiamo lentamente lungo la strada forestale coperta di neve per tornare in direzione del punto di partenza. Usciamo dall'oscurità del bosco e vediamo di nuovo davanti a noi le luci dei lampioni del centro del villaggio. L'improvvisa luminosità ci fa sbattere le palpebre. Il mondo di tutti i giorni si è ripreso - che peccato! Siamo stati in viaggio solo un'ora, ma ci sembra di essere stati molto lontani.

    Escursione con le fiaccole
    media_content.tooltip.skipped
    austria.info: Lisa, lavori come guida escursionistica di montagna da 10 anni. Che cosa significa esattamente e come hai iniziato a farlo?
    Lisa Flatscher: Sono cresciuta nella valle di Pillerseetal e da bambina ero sempre all'aria aperta. Passavo spesso il mio tempo libero in montagna con i miei genitori. Per questo volevo diventare una guida alpina dopo aver finito la scuola. Ma come spesso accade, le cose sono andate diversamente dal previsto. Ho incontrato mio marito e ho messo su famiglia. Da allora abbiamo anche una piccola fattoria. Quando i bambini sono diventati più grandi, volevo finalmente realizzare il mio sogno. A quel punto non ero più così interessata a lavorare come guida alpina, dove l'obiettivo finale è raggiungere la vetta. Ho capito che il movimento dolce, come quando si cammina, e il guardare e ascoltare la natura, mi si addiceva di più.
    austria.info: Dopo la formazione come guida alpina, hai fondato la tua scuola di escursionismo e movimento. Cosa comporta questo?
    Lisa Flatscher: Oltre alle escursioni, conduco anche altre attività nella natura. Queste vanno da attività sportive come lo sci di fondo ad attività più tranquille come il “forest bathing”, dove l'attenzione è rivolta alla consapevolezza e all'esperienza della natura. Per me, il movimento non significa solo essere fisicamente attivi, ma anche essere consapevoli della natura ed essere coscienti di sé stessi. Muoversi significa fare qualcosa con sé stessi, sperimentare sé stessi - quindi questo può essere anche un movimento "spirituale".
    austria.info: Perché è così facile ritrovarsi nella natura?
    Lisa Flatscher: La costanza della natura è una fonte di forza molto speciale per me. La natura ci insegna ad essere pazienti - a non reagire immediatamente, ma prima di tutto ad osservare e guardare da vicino. Nella natura ottengo spesso risposte a domande che mi preoccupano. Non risposte udibili, ma mi diventa chiaro ciò che deve essere fatto. Per questo sento anche una grande gratitudine. Inoltre, essere esposta agli elementi naturali ha un effetto incredibilmente purificante e liberatorio su di me. Anche - e soprattutto - quando il tempo è brutto. Quando sei fuori durante un temporale o quando piove, ti liberi da tutto ciò che ti appesantisce.
    austria.info: E senti la forza di questi elementi naturali anche quando fai un'escursione alla luce delle torce?
    Lisa Flatscher: Sì. L'elemento del fuoco è davvero qualcosa di molto speciale. Puoi sia scaldarti che bruciarti con esso. Ecco perché lo rispettiamo così tanto. Ma le fiamme aperte ci aiutano anche a trovare la nostra concentrazione interiore. Credo che sia questo il motivo per cui il fuoco esercita un così grande fascino su noi umani.

    Escursione con le torce con Lisa nella Pillerseetal

    Scuola di escursionismo Lisa Flatscher

    Dorfstraße 25

    6384 Waidring

    Austria


    Autore: Christina Zarnhofer

    Altri articoli che potrebbero interessare

    • Escursionismo invernale in Austria

      Passeggiare attraverso gli scenari unici del Paese, ora imbiancati, è un’esperienza carica di magia. Perfetta per chi cerca vacanze attive in Austria.

      Scoprite di più
          Escursionismo invernale
      media_content.tooltip.skipped
    • Ciaspolare in Austria

      Ciaspolare con le racchette da neve è un modo speciale di vivere la natura, lontano dal mondo. Ecco i posti più suggestivi dell'Austria, dove provare questa emozionante esperienza.

      Scoprite di più
          Rauris snowshoe hiking / Rauris Valley
      media_content.tooltip.skipped
    media_content.tooltip.skipped