Ricerca
    • Città di Salisburgo
      media_content.tooltip.skipped
      Sponsored

    Salisburgo, i migliori consigli di viaggio

    Mozart, i festival, i cioccolatini, i castelli. Il DomQuartier e i percorsi di arte moderna. La città di Salisburgo possiede l’arte della seduzione: la sua bellezza singolare e 4.500 eventi la rendono una delle mete più popolari al mondo.

    Stretta tra la Salzach, il fiume che l’attraversa l’irta falesia del Monchsberg e i pendii del Festungsberg e del Kapuzinerberg, Salisburgo è un concentrato di vie medioevali, edifici barocchi e bei tocchi di contemporaneità. Una bellezza singolare, creata dalla solida base economica data dai giacimenti di sale, metallo e pietre preziose e dal regno assolutistico dei principi arcivescovi. Bastano pochi passi attraverso i vicoli della città vecchia, famosi in tutto il mondo, per sentire l'eleganza di Salisburgo. Dove un tempo camminavano i principi arcivescovi e si irradiavano di potere e di fasto, oggi si alternano mercati e negozi tradizionali centenari. Salisburgo è una città di dimensioni modeste, ma emana una dignità che non ha eguali. Non a caso, dal 1997 è parte del Patrimonio dell’UNESCO.

    La storia della città risale al 696, anno in cui nasce con un nome legato proprio al sale, Salzburg. Ma è solo mille anni dopo che si trasforma nel gioiello barocco voluto dai principi vescovi. Furono chiamati a crearlo grandi architetti, soprattutto italiani, dando avvio al famoso appellativo di Salisburgo, quello di Roma del Nord. E negli ultimi decenni la città si è volta al contemporaneo, con il secco edificio del Museo d’Arte Moderna e le sculture disseminate tra vie e piazze. Il centro storico della città di Salisburgo comprende centinaio di edifici, è impossibile visitare la città senza imbattersi in edifici, statue e simboli in pietra, marmo o legno che non testimoniano l'importanza e lo sviluppo di Salisburgo. Chiese, cappelle, monasteri e cimiteri si alternano a giardini e castelli e formano un insieme famoso in tutto il mondo.

    Tutto quello che ho visto di bello è, a mio avviso, molto poco rispetto alle paradisiache bellezze naturali di Salisburgo.

    Monumento a Mozart nella città di Salisburgo
    media_content.tooltip.skipped
    Wolfgang Amadeus Mozart

    10 cose da non perdere a Salisburgo

    Domquartier Salzburg Audienzsaal
    media_content.tooltip.skipped

    Un tuffo nel passato

    DomQuartier

    È un percorso museale che riunisce cinque istituzioni e apre al pubblico le creazioni dei più grandi architetti del '500 e del '600. Con la residenza urbana dei principi arcivescovi, il Duomo che si ammira dalla tribuna dell’organo, con i candidi stucchi, la Galleria della Residenza, che oggi ospita grandi opere, come la piccola Donna che prega di Rembrandt, il Museo del Duomo e i curiosi oggetti della Camera delle meraviglie.

    Scoprite di più
    Mozart's Birthplace / Mozart's birthplace
    media_content.tooltip.skipped

    Dove abitò il genio della musica

    Le case di Mozart

    Il famoso compositore nacque a Salisburgo nel 1756. Al numero 9 di Getreidegasse ecco la sua casa natale. Con la sua facciata gialla è uno dei soggetti più fotografati al mondo. All’interno si vede l’appartamento della famiglia con gli strumenti di Mozart, tra cui il violino di quando era bambino. Non è lontana anche la casa dove visse dal 1773 al 1780, all’8 di Makartplatz.

    Il castello Mirabell è la tenuta di campagna creata da Wolf Dietrich per ospitare l’amante Salomè Alt e i 15 figli, con i giardini alla francese, lo scalone monumentale, la sala di marmo. Le immagini di questi giardini fanno spesso bella mostra di sé su cataloghi, cartoline tanto da diventare ormai classiche immagini iconiche. Se si passeggia senza fretta è possibile scoprire le numerose storie raccontate dalle numerose statue in marmo che lo arricchiscono: quattro coppie di figure che rappresentano i quattro elementi: acqua, fuoco, aria e terra. Paride rapisce Elena, Enea salva il padre e il figlio da Troia in fiamme, Ercole domina su Anteo, Ade rapisce Persefone. Addentrandosi nei giardini, statue di antiche divinità popolano il boschetto di tigli. Sulla fontana domina Pegaso, il cavallo alato. E poi leoni, unicorni, gnomi. Vale la pena scoprirle tutte e, andando alla loro scoperta, lasciarsi inibriare dal profumo delle rose, cogliere la bellezza delle forme armoniose dei preziosi vasi in marmo, ascoltare il suono delle gocce che cadono nella fontana.

    Salzburg Marionette Theater / Salzburg puppet theatre
    media_content.tooltip.skipped

    Un mondo a parte

    Il Teatro delle Marionette

    Tra i Giardini Mirabell e il fiume Salzach si trova un piccolo microcosmo: nel Teatro delle Marionette di Salisburgo, un teatro privato, figure come la Regina della Notte, Rumpelstiltskin, Maria von Trapp o il Piccolo Principe sono state fatte a mano e portate in vita dal 1913. Le marionette vengono scolpite, dipinte, vestite e anche restaurate qui in modo che possano emanare il proprio fascino nelle numerose produzioni di opere e favole. La pratica specifica del gioco è stata inclusa nella lista del Patrimonio Culturale Immateriale dell'UNESCO nel 2016. I visitatori, giovani e non solo, a fine spettacolo sono raggianti di gioia. La magia cresce durante una visita guidata dietro le quinte, che viene offerta, su richiesta, prima e dopo gli spettacoli del pomeriggio.

    Scoprite di più
    •                         Salisburgo
      media_content.tooltip.skipped

      Fortezza Hohensalzburg

      Fondata nel 1077, ampliata tra fine ‘400 e inizio ‘500, troneggia sulla città. È la più grande fortezza completamente conservata dell’Europa centrale.
      Scoprite di più
    •                         Getreidegasse, Salzburg's main shopping alley
      media_content.tooltip.skipped

      Getreidegasse

      Una passeggiata in questa via in pieno centro offre un tuffo nel medioevo. Con le vecchie dimore e le insegne in ferro battuto che sovrastano le entrate dei negozi, a simboleggiarne l’attività.
      Scoprite di più
    •                         Hellbrunn Palace
      media_content.tooltip.skipped

      Il castello di Hellbrunn

      Nato come residenza estiva del principe arcivescovo Markus Sittikus, come luogo di svaghi per sé e gli ospiti, fu progettato dall’architetto Santino Solari,che costruì anche il Duomo.
      Scoprite di più
    •                         Walk of modern Arts Salisburgo
      media_content.tooltip.skipped

      Walk of Modern Art

      Passeggiata che porta a scoprire sculture tra piazze e vie. Nasce da un’iniziativa della Salzburg Foundation, che ogni anno invita a Salisburgo un grande artista a realizzare un’opera per lo spazio pubblico.
      Scoprite di più
    •                         Museum der Moderne a Salisburgo
      media_content.tooltip.skipped

      MdM Museum der Moderne

      Dal 2004 domina i tetti del centro storico accanto alla ripida parete rocciosa del monte Mönchsberg, con un secco edificio progettato nel 1998 dallo studio di architetti di Monaco di Baviera Friedrich Hoff Zwink.
      Scoprite di più
    •                         Hangar-7, Salzburg
      media_content.tooltip.skipped

      Hangar-7

      Enorme struttura firmata dall’architetto salisburghese Volkmar Burgstaller, che ospita uffici, lounge bar e ristoranti. E la strabiliante collezione di aerei, tutti funzionanti.
      Scoprite di più

    Salisburgo, festival ed eventi

    Gli amanti della musica classica sono attratti dalla Settimana Mozartiana, dai Festival di Pasqua e di Pentecoste, e dal Salzburger Festspiele, il Festival di Salisburgo. Dedicato al suo cittadino più onorevole, Wolfgang Amadeus Mozart, ogni estate attira un pubblico colto ed elegante. Nato nel 1920 grazie al regista Max Reinhardt, il compositore Richard Strauss e lo scrittore Hugo Von Hofmannsthal, fin dall´inizio sancì il successo di Salisburgo e del territorio montano. Che già dalla metà del XIX secolo erano mete amate da aristocratici e personalità.

    •                 Salzburg Festival, Festival masks / Großes Festspielhaus, Salzburg
      media_content.tooltip.skipped

      Festival di Salisburgo Festival di Salisburgo

      Dal 18 luglio al 31 agosto 2022 presenterà 174 spettacoli in 45 giorni in 17 sedi. Le opere principali includono "Il flauto magico" di Mozart e "Aida" di Verdi. Oltre a "Jedermann", il programma drammatico comprende "Reigen" di Schnitzler. Oltre all'Ouverture Spirituelle sotto il titolo "Sacrificium".

      Scoprite di più
    Siemens Festival Nights in Salzburg, Kapitelplatz
    media_content.tooltip.skipped

    Un festival gratuito per tutti

    Da 20 anni il Festival di Salisburgo, Siemens Austria, Unitel e ORF Salzburg organizzano le popolari serate del Festival Siemens. Più di 1 milione di visitatori sono arrivati in Kapitelplatz per assistere gratuitamente alle produzioni storiche e recenti del festival, in un ambiente suggestivo qual è il centro storico di Salisburgo.

    Scoprite di più
    Museo di Salisburgo / Salzburg Museum
    media_content.tooltip.skipped

    La mostra speciale "Salisburgo, unica"

    Nel Museo di Salisburgo, è aperta una mostra dedicata alla storia artistica e culturale della città di Salisburgo con una collezione completa di circa 600.000 oggetti dall'antichità al presente.

    Scoprite di più

    Salisburgo, cosa mangiare e bere

    •                         Salzburger Nockerl

      Semplicità e gusto

      media_content.tooltip.skipped

      Salzburger Nockerl

      Il piatto tipico di Salisburgo è un dolce, il Salzburger Nockerl, il soufflé meringato. Le tre “colline” simboleggiano le tre montagne cittadine, Mönchsberg, Kapuzinerberg e Rainberg.
      Scoprite di più
    •                         Beer garden in Salzburg

      Una storia secolare

      media_content.tooltip.skipped

      Salisburgo e la birra

      A Salisburgo la tradizione della birra risale al XV secolo. Per scoprire i segreti della bevanda si può visitare lo Stiegl Brauwelt, del birrificio indipendente più grande d’Austria.
      Scoprite di più
    Try the original Mozartkugel / Salzburg
    media_content.tooltip.skipped

    I soli originali

    Mozartkugel

    I Mozartkugel originali sono fatti a mano con marzapane, nocciole, pistacchio, cioccolato fondente al 60%, secondo la ricetta inventata nel 1890 da Paul Fürst. Non brevettata, l’idea è stata imitata, declinata in tante varianti e venduta in tutto il mondo. I loro cioccolatini invece, avvolti di blu e argento, sono orgogliosamente rimasti artigianali e venduti solo qui, a Salisburgo.

    Salisburgo e la natura

    Grödig con Untersberg
    media_content.tooltip.skipped

    La natura ai confini della città

    Raggiungere i 1.300 metri in meno di 10 minuti?

    L'Untersberg, vicino a Salisburgo, si erge a più di 1.900 metri sopra la città di Mozart. La cima della montagna locale di Salisburgo può essere scalata a piedi durante un'escursione di diverse ore o comodamente con la funivia di Untersberg. A est della città si trova il Gaisberg con un sentiero circolare panoramico, percorsi per mountain bike e un punto di decollo per il parapendio. Le città attorno a Salisburgo: Anthering, Elixhausen, Elsbethen, Eugendorf, Grödig, Großgmain, Hallwang e Wals-Siezenheim offrono la bellezza della dimensione rurale e la vicinanza alla città. In queste graziose cittadine si possono troveranno una grande varietà di alloggi e una vasta gamma di ristoranti.

    Scoprite di più

    La città di Mozart, paradiso per i ciclisti

    Pista ciclabile lungo il fiume Salzach a Salisburgo
    media_content.tooltip.skipped

    Un consiglio per un giro turistico un pò più sportivo

    La città di Mozart, paradiso per i ciclisti

    Grazie alla posizione naturale e all'infrastruttura realizzata appositamente per i ciclisti, la bicicletta è un modo meraviglioso per visitare la città di Salisburgo. Una modalità adatta aglisportivi, ma anche alle famiglie che permette una una prospettiva completamente diversa della città. La rete di piste ciclabili si estende su 180 chilometri e 25 percorsi segnalati in tutta la città di Salisburgo. Le piste ciclabili lungo il Salzach sono particolarmente popolari: i ciclisti possono pedalare per chilometri su entrambi i lati del fiume fino agli Alti Tauri.

    scoprite di più

    Attività da non perdere

    media_content.tooltip.skipped
    •                 Junior Suite at the Hotel Sacher in Salzburg
      media_content.tooltip.skipped

      Sono tante le possibilità di pernottamento a Salisburgo: dagli alberghi tradizionali a quelli di design, dagli appartamenti privati ai campeggi, e perfino le fattorie!

      Scoprite di più

    Salzburg Card

    • media_content.tooltip.skipped

    Gli eventi da non perdere

    •                 Fireworks Salzburg New Year's Eve
      media_content.tooltip.skipped
    •                 Salisburgo
      media_content.tooltip.skipped
    •                 Salzburger Nockerl
      media_content.tooltip.skipped
    media_content.tooltip.skipped